Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Codere, anche il senatore Marino all'incontro 'In nome della legalità'

  • Scritto da Redazione GiocoNews

L'incontro realizzato da Codere Italia sottolinea l'importanza di una regolamentazione chiara e precisa per il settore del gioco anche per contrastare infiltrazioni criminali.

"In nome della legalità. Senza regole non c'è gioco", è il titolo dell’evento, organizzato da Codere Italia con il patrocinio della Città di Rivoli, che sarà ospitato presso la Sala Polivalente del Comune di Rivoli martedì 23 novembre alle 11. Un appuntamento nel quale si parlerà delle principali tematiche riguardanti il gioco pubblico italiano.

Tra i partecipanti, oltre al sindaco di Rivoli, Andrea Tragaioli, vi saranno il senatore Mauro Maria Marino, presidente Commissione inchiesta gioco pubblico del Senato, Sonia Biondi, Bva Doxa Business Unit Manager Roma e Centro Sud, Paolo Dabbene, assessore all'Industria, Commercio, Artigianato e Lavoro del comune di Rivoli, Riccardo Pedrizzi, presidente della Commissione Finanze e Tesoro del Senato (2001-2006), Ranieri Razzante, docente di “Intermediazione finanziaria e Legislazione antiriciclaggio” all'Università di Bologna e presidente di Aira, Associazione italiana responsabili antiriciclaggio, Marco Zega, direttore Finanza e Affari Istituzionali di Codere Italia e un rappresentante della Guardia di Finanza.

Share