Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Chiuso tavolo Assi-Aams: Ruffo "Selezionati principi del nuovo regolamento scommesse ippiche"

  • Scritto da Sara

ruffo“Abbiamo avviato e chiuso nei giorni scorsi il tavolo di lavoro tra i tecnici Assi e quelli di Aams per una revisione delle scommesse ippiche e abbiamo approntato i punti principali per un nuovo regolamento sulle scommesse”. A parlare è Francesco Ruffo che in un’intervista in esclusiva a Gioconews.it, la cui versione integrale sarà pubblicata sul prossimo numero della rivista, spiega le maggiori novità che interesseranno il gioco sui cavalli. “E’ un regolamento propedeutico alla riunificazione dei due totalizzatori – spiega Ruffo – e che mira a una migliore armonizzazione con i regolamenti di altre nazioni, in primis la Francia. Ovvero accettare scommesse ‘a massa comune’, cioè poter raccogliere il gioco sia in Francia che in Italia su uno stesso totalizzatore. Il restyling della scommessa ippica – continua Ruffo – parte anche da una rilettura del prelievo: 18/20% per le scommesse semplici, 26% per l’accoppiata, 30-32% per Tris, Quartè e Quintè. Inoltre bisogna intervenire sulla giocata minima, che dovrà consentire di giocare con 6 euro tre, quattro o cinque cavalli, quindi chiudere con questa somma Tris, Quartè e Quintè. Inoltre bisogna che la scommessa ippica venga adeguatamente riproposta al pubblico. Aams dovrà trovare il modo attraverso i concessionari di gioco ed Assi pubblicizzando gli eventi ippici e abbiamo già pensato a delle proposte comunicative per il grande pubblico. Inoltre il ministero ha previsto di destinare 3 milioni di euro per la comunicazione ippica”.  

Share