Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Coordinamento Ippodromi: 'Solidarietà alle strutture chiuse'

  • Scritto da Ca

Coordinamento Ippodromi: "Solidarietà a tutte le strutture chiuse e ai lavoratori, che il nuovo Governo tenga conto di queste problematiche". 

Solidarietà agli ippodromi chiusi arriva dal Coordinamento Ippodromi presieduto da Attilio D'Alesio. La lista degli ippodromi chiusi, purtroppo, si allunga ogni giorno di più. “Per nostra memoria e per ricordarlo anche alla politica ed al prossimo nuovo Governo, facciamo la lista degli ippodromi chiusi negli ultimi anni: Firenze Le Mulina Ravenna, Roma Tor di Valle, Livorno, Palermo a questi 5 ippodromi si sono aggiunti, a seguito del decreto di classificazione del Sottosegretario Castiglione, 11 ippodromi definiti come fuori ruolo e decaduti. Capalbio, Corridonia, Chivilani, Sasari, Siracusa Trotto, Treviso Galoppo, Ferrara, Casarano, Civitanova Marche, Tagliacozzo, Villacidro", spiega proprio D'Alesio.

Una situazione disastrosa: “Si sta arrivando alla distruzione progressiva di un grande mondo che ha fatto la storia del nostro Paese e che rappresenta grandi valori sportivi e sociali. Ai tanti lavoratori che hanno perso il lavoro, alle loro famiglie, agli appassionati, agli operatori dellʼindotto, ai proprietari ed ai professionisti ed anche ai Comuni ed ai cittadini proprietari di quelle aree meravigliose, esprimiamo tutta la nostra solidarietà”.
Lʼaugurio è che il prossimo Governo ed il nuovo Parlamento “mettano mano ad una grande e buona riforma dellʼippica e si lavori per la riapertura urgente di tutti gli ippodromi. Lʼippica è un grande sport e gli ippodromi sono i teatri dove si svolge una meravigliosa competizione sportiva”, conclude Attilio Dʼalesio.  

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.