Logo

Ippica, D'Alesio: 'Promuovere le corse come altri eventi sportivi'

Il presidente del Coordinamento Ippodromi D'Alesio sulla riforma dell'ippica chiede di puntare su coinvolgimento del pubblico, pubblicità e promozione delle corse.

 

In attesa della pubblicazione degli emendamenti alla manovra, alcuni dei quali hanno per oggetto l'ippica, il presidente del Coordinamento Ippodromi Attilio D'Alesio, in occasione delle corse tenute ieri, domenica 18 novembre a Montegiorgio in provincia di Fermo, ha affrontato le tematiche inerenti al settore ippico.

“La giornata di corse di ieri a Montegiorgio – parla D'Alesio - dovrebbe essere presa ad esempio dal ministro alle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio per la futura riforma dell’ippica, il cui rilancio potrà avvenire solo se fondata su alcuni punti. Essi sono il pubblico negli ippodromi con tribuna e parterre pieni di gente, coinvolgimento dei Comuni, dei sindaci e dei cittadini del territorio, pubblicità e promozione giornalistica e televisiva, belle corse e tanti cavalli, tifo per i cavalli in corsa e belle premiazioni dei vincitori e partecipazione.

“Ci auguriamo – continua D'Alesio - che finalmente l’ippica nazionale imbocchi questa strada, che potrà portare ad affollare gli ippodromi nazionali, che sono dei bellissimi teatri dove si svolge una meravigliosa competizione sportiva”.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.