Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ippica, Mipaaft: 'Il 29 sorteggio per verifiche sovvenzioni società'

  • Scritto da Redazione

Il Mipaaft dispone per decreto i criteri per le verifiche a campione del corretto utilizzo delle sovvenzioni per le società di corse.

Con un decreto, il ministero delle Politiche agricole alimentari forestali e del Turismo ha disposto i criteri di svolgimento delle verifiche a campione “del corretto utilizzo delle erogazioni pubbliche in favore delle società di corse ippiche” previste dal decreto direttoriale 28 giugno 2017 n. 50557.

 

IL DECRETO - Art. 1 Le verifiche previste dal Decreto direttoriale 28 giugno 2017 n. 50557 saranno svolte secondo i seguenti criteri: a) Le società di corse riconosciute e destinatarie delle sovvenzioni saranno ordinate per area geografica (Nord, Centro e Sud) come da schema allegato (All.1); b) Suddivisione di ogni area geografica in due fasce economiche, assumendo quale valore di riferimento la media del totale delle sovvenzioni assegnate; c) Individuazione, tramite sorteggio, di una società di corse per ogni fascia economica nel corso di una seduta pubblica convocata tramite Avviso pubblicato sul sito internet ufficiale del Ministero; d) Per le Società di corse estratte, al fine di verificare il corretto utilizzo delle risorse pubbliche, il Ministero effettuerà il controllo a campione, nella misura minima del 10%, dei documenti giustificativi delle spese inerenti le attività di gestione delle corse. e) L’Amministrazione si riserva di ampliare il numero delle società di corse da verificare. Art. 2 1) Le voci dei costi afferenti alla gestione delle corse e degli ippodromi ammesse a rendicontazione (All.2) sono quelle sostenute per lo svolgimento dell’attività di corse 2017. 2) La documentazione contabile prodotta deve riferirsi a prestazioni di beni e servizi resi nel medesimo anno. Il relativo pagamento può invece essere effettuato anche in epoca successiva al 31.12.2017. 3) Le voci di costo sono da computare al netto dell’IVA, se la società è soggetto IVA. 4) Non rientrano nelle voci di costo ammissibili le seguenti voci: a. Imposte sul reddito della società di corse; b. Imposte comunali o regionali non afferenti alla gestione degli impianti; c. Spese di consulenza contro le Amministrazioni pubbliche. Art. 3 I funzionari incaricati effettueranno i controlli di natura amministrativa con esame della documentazione da effettuarsi presso gli Uffici del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e/o con visite in loco per verificare le spese sostenute per l’attività inerente lo svolgimento delle corse ivi compresa l’attività di ripresa delle immagini televisive. Tale documentazione dovrà essere resa disponibile su richiesta dei funzionari incaricati, corredata da un file excel suddiviso per voci di costo. L’Ufficio PQAI VIII fornirà il necessario supporto per lo svolgimento delle attività di verifica.
 
 
IL SORTEGGIO - Giovedì 29 novembre 2018 alle ore 15, presso la sala Cavour, piano I°, Ministero delle politiche agricole, via xx settembre 20, Roma, sarà effettuato il sorteggio delle società di corse ai fini delle verifiche previste dal Decreto direttoriale 28 giugno 2017 n. 50557.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.