Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ippodromo di Padova: l'asta va deserta, si punta al ribasso

  • Scritto da Fm

Nessun compratore per l'ippodromo di Padova andato all'asta ieri, 29 ottobre. Nuovo tentativo entro un mese, con un ribasso del 20% sull'offerta minima iniziale.

 

"Gara chiusa e non aggiudicata".

Questa la frase che campeggia sul sito su cui ieri, 29 ottobre, era possibile seguire le fasi della vendita dell'ippodromo Le Padovanelle di Padova, messo all'asta dopo l'ordinanza del tribunale della città veneta sul complesso appartenente alla Fondazione Breda, da anni in amministrazione controllata e messa in liquidazione dalla Regione Veneto a gennaio 2018.

 

Troppo alto il prezzo - 8 milioni e 392mila euro, con un'offerta minima di 6 miioni e 294mila euro –, che ha scoraggiato gli aspiranti proprietari del complesso immobiliare composto da pista, tribuna, locali uffici, scuderie (tra le quali la "scuderia centrale", che risale ai primi anni del secolo scorso), ed altri annessi a servizio dell'impianto per una superficie coperta di 12.397 metri quadri; il tutto insistente su un'area esclusiva di catastali 141.939 metri quadri.
 
All'asta non si è presentato neppure il Gruppo Coppiello, che ha avuto in gestione l'ippodromo fino ad oggi e, almeno per ora, resta alla finestra, visto che entro un mese dovrebbe essere fatta una nuova asta, con una riduzione del 20 percento dell'offerta minima, quindi a circa 6 milioni e 700mila euro.
 
Il termine di presentazione delle offerte era il 28 ottobre alle ore 12 mentre l'inizio della vendita era fissato per martedì 29 ottobre alle 15:30.
 
Share