Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Mipaaf modifica regolamento trotto: 'Nuove regole per gli allevatori'

  • Scritto da Redazione

Il Mipaaf pubblica decreto che modifica articolo su allevatori contenuto nel regolamento trotto e avviso pubblico per direttore dell'esecuzione del contratto con Teleippica.


Nuove modifiche al regolamento sulle corse al trotto.
Con un decreto, il ministero delle Politiche agricole ha cambiato l'articolo 19, relativo agli allevatori.

Ecco il testo integrale dell'articolo:
"È allevatore il proprietario della fattrice al momento della nascita del puledro e come tale è riconosciuto ad ogni effetto, purché iscritto all’Albo degli allevatori, di cui all’art. 9 del Disciplinare del Libro genealogico del cavallo trottatore italiano.
Sono fatti salvi gli adempimenti conseguenti ad atti generativi precedenti il 29 gennaio 1999.

Le provvidenze in favore degli allevatori non sono cedibili: esse si intendono a disposizione degli allevatori al netto delle somme eventualmente dovute all’Amministrazione e all’Associazione nazionale allevatori cavallo trottatore (Anact).
La percentuale destinata agli allevatori è fissata al 20 percento dell’ammontare del premio delle singole corse.
È altresì previsto un premio aggiunto agli allevatori, stabilito anno per anno dall’Amministrazione, da distribuirsi nella misura del 25 percento della somma stanziata ai cavalli di due anni, 50 percento a quelli di tre anni e 25 percento a quelli quattro anni. Detto premio verrà ripartito proporzionalmente al premio allevatore
complessivamente vinto dal singolo cavallo nell’anno di riferimento.
All’allevatore del trottatore italiano allevato in Italia che termini tra i premiati in una corsa disputata all’estero verrà corrisposta, entro i limiti delle risorse economiche previsti annualmente dal Mipaaf, una provvidenza/premialità pari al 15 percento della somma vinta al traguardo a condizione che l’allevatore, entro e non oltre il termine perentorio del 31 marzo dell’anno successivo a quello in cui la corsa si è svolta, faccia pervenire all’Amministrazione specifica domanda corredata dalla documentazione ufficiale della corsa cui il cavallo ha partecipato e comunque per un importo massimo stabilito annualmente dall’Amministrazione per ciascun cavallo.
Sulle provvidenze/premialità/ premio aggiunto erogate dall’Amministrazione agli allevatori verrà prelevato il 5 percento a favore dell’Anact onde garantire i mezzi necessari per l’assolvimento dei compiti istituzionali e per assicurare all’Amministrazione la collaborazione per quanto attiene lo sviluppo e l’attuazione dei programmi a favore dell’allevamento.
La quota spettante agli allevatori sarà ripartita secondo le percentuali previste dalla tabella ufficiale di ripartizione dei premi allegata al presente regolamento.
Nel caso di premi divisi tra cavalli classificati in parità, anche le provvidenze spettanti agli allevatori saranno divise".
 

AVVISO PUBBLICO PER DIRETTORE ESECUZIONE CONTRATTO MIPAAF-TELEIPPICA - Il Mipaaf inoltre ha lanciato un avviso pubblico con cui ricercare
professionisti dipendenti appartenenti ai ruoli del ministero delle politiche
agricole per il conferimento dell’incarico di direzione dell’esecuzione del contratto relativo al servizio di trasmissione, elaborazione e diffusione del segnale audio video proveniente dagli ippodromi nazionali ed esteri. "Possono presentare domanda i dipendenti con laurea in Ingegneria elettronica o delle telecomunicazioni o titolo equipollente; iscrizione all’Albo professionale di appartenenza da almeno 10 anni; che hanno svolto un’attività tecnico-amministrativa similare a quelle di Rup e/o Dec. Il termine di presentazione delle domande è fissato alle ore 12 del 19 gennaio. La valutazione sarà effettuata entro 10 giorni successivi alla scadenza del presente avviso da apposita Commissione. La valutazione – di cui sarà dato conto mediante verbale – sarà effettuata comparando i curricula presentati in allegato alla domanda di partecipazione e tenendo conto del successivo colloquio finalizzato a verificare le competenze specifiche possedute e le relative esperienze, in considerazione della specificità della funzione richiesta. La durata dell’incarico è fino al 27 giugno 2020. In caso di ulteriore proroga del contratto tra il Ministero e la società Teleippica srl, l’amministrazione potrà effettuare una pari proroga".
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.