Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Coronavirus, Mipaaf: 'Sospeso il servizio di scommesse sull'ippica'

  • Scritto da Redazione

A causa del fermo per Coronavirus delle corse di ippica nei principali Paesi d'Europa il ministero delle Politiche agricole sospende il servizio scommesse, con il relativo palinsesto televisivo.

"A seguito delle note vicende epidemiologiche da Covid-19 e le conseguenti misure restrittive adottate sia sul territorio nazionale e, progressivamente, anche sui territori dei principali Paesi dai quali il Ministero ha acquistato finora i diritti delle immagini delle corse (Francia, Inghilterra,) da oggi - 18 marzo 2020 - il servizio scommesse, con il relativo palinsesto televisivo delle corse, è stato sospeso".

A comunicarlo, con una nota ufficiale, è il ministero delle Politiche agricole.


"Al momento attuale non sussistono più le condizioni per mantenere attivo il servizio scommesse che, dopo la chiusura delle corse ippiche negli ippodromi nazionali (fino al 3 aprile, Ndr), abbiamo cercato di mantenere attivo con l’acquisto delle corse estere.
Si tratta di una sospensione che siamo pronti a rimuovere tempestivamente con l’evolversi delle misure autorizzative nei diversi Paesi e con il divenire delle possibili sottoscrizioni di contratti di acquisto da Paesi che hanno un calendario delle corse compatibili con il mercato nazionale", si legge ancora nella nota.


Di conseguenza, "i relativi canali satellitari destinati alle scommesse sono da oggi disattivati. Il canale divulgativo Uniresat (Sky 220) resta attivo e proseguirà una programmazione dedicata alle news in diretta durante la mattina e con contenuti d’archivio e rubriche varie a copertura dell’intera programmazione del canale.
La produzione del canale avrà contenuti diversi per ogni giorno ed un presidio continuo tale da garantire la ripresa immediata del palinsesto televisivo di eventi live sui canali istituzionali per il servizio scommesse", conclude il ministero.
 
Share