Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Coordinamento ippodromi: 'Tutelare immagine corse italiane all'estero'

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Per Attilio D'Alesio (Coordinamento ippodromi) è necessario regolamentare le scommesse internazionali e la vendita delle immagini televisive delle corse all'estero.

"La nostra associazione condivide totalmente quanto recentemente evidenziato dalla direzione territoriale dei Monopoli dell’Emilia Romagna, che in un incontro con il presidente Bonaccini ha sottolineato che 'è necessaria una regolamentazione delle scommesse internazionali nell’ordinamento italiano'

Così il Coordinamento ippodromi presieduto da Attilio D'Alesio in una nota.

"Questa associazione - scrive D'Alesio -, in rappresentanza degli ippodromi di Albenga, Aversa, Chilivani Corridonia, Padova, Montegiorgio, Sassari, unitamente a Modena e Tagliacozzo condivide totalmente quando evidenziato dalla direzione territoriale dei Monopoli dell'Emilia Romagna. Al fine di raggiungere, quanto prima, questo importante risultato e contrastare le scommesse illegali dall’estero sulle corse italiane, garantendone la totale legalità, abbiamo inviato una dettagliata proposta ai dirigenti ministeriali e richiesto un incontro al sottosegretario Francesco Battistoni".

Un incontro, quello atteso con Battistoni, durante il quale il Coordinamento ippodromi intende affrontare anche un altro tema molto importante per il settore, in quanto è necessario, come riporta la stessa nota, "regolamentare anche la vendita delle immagini televisive delle corse italiane alle società di scommesse estere". Lo stesso Battistoni ha intanto annunciato nei giorni scorsi di essere già al lavoro per la creazione di un tavolo di concertazione con tutte le categorie dell'ippica per affrontare il tema della riapertura al pubblico degli ippodromi.
Share