Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sviluppo dell'ippica e rapporti con ippodromi, Mipaaf cerca un direttore

  • Scritto da Redazione

Il Mipaaf pubblica avviso di vacanza per l'ufficio dirigenziale non generale Pqai VIII 'Politiche di sviluppo dell'ippica e rapporti con le società di corse', per candidarsi c'è tempo fino al 4 giugno.

Scade il 4 giugno l'avviso di vacanza per l'ufficio dirigenziale di livello non generale - Pqai VIII 'Politiche di sviluppo dell'ippica e rapporti con le società di corse'- della Direzione generale per la promozione della qualità agroalimentare e dell’ippica nell’ambito del Dipartimento delle politiche competitive, della qualità agroalimentare, della pesca e dell’ippica, pubblicato dal ministero delle Politiche agricole.

I REQUISITI - L'incarico, si legge nell'avviso, "sarà affidato ad un dirigente di II fascia, appartenente all'organico del ruolo dirigenziale del Ministero, con una adeguata preparazione universitaria, ed esperienza professionale nel campo delle attività inerenti la definizione delle linee di sviluppo dell’ippica, promozione della stessa e politiche di comunicazione; gestione dei rapporti con le società di corse e con gli organismi associativi, gestione delle risorse e dei dati relativi alle corse.
La valutazione delle disponibilità sarà effettuata dal direttore della Direzione Generale degli affari generali e delle risorse umane e per i rapporti con le regioni e gli enti territoriali e dal direttore della Direzione generale per la promozione della qualità agroalimentare e dell’ippica. A parità dei requisiti sopra indicati, si terrà conto del possesso di titoli ulteriori nelle materie di competenza dell’ufficio".

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE E TERMINI - I dirigenti interessati, prosegue l'avviso, "possono presentare richiesta di conferimento dell’incarico al direttore generale degli affari generali e delle risorse umane e per i rapporti con le regioni e gli enti territoriali e al direttore generale per la promozione della qualità agroalimentare e dell’ippica entro e non oltre il termine di 10 giorni, a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso (vale a dire entro il 4 giugno, Ndr).
Le candidature devono essere corredate: dal curriculum vitae, ove aggiornato rispetto a quello pubblicato sul sito ufficiale del Mipaaf, e dalle relative dichiarazioni, rese ai sensi degli articoli 38, 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica n. 445 del 2000, sulla veridicità delle qualifiche e dei titoli posseduti elencati nel curriculum vitae aggiornato; da fotocopia di un documento di identità, dalle dichiarazioni relative all’assenza di cause di inconferibilità e incompatibilità, ai sensi del decreto legislativo 8 aprile 2013, n. 39".

VALUTAZIONE DELLE DOMANDE - Entro i successivi 30 giorni dall’avvenuta scadenza dell’avviso di vacanza, "il direttore generale degli affari generali e delle risorse umane e per i rapporti con le regioni e gli enti territoriali ed il direttore generale per la promozione della qualità agroalimentare e dell’ippica, valutano l’idoneità dei dirigenti che hanno presentato la domanda, in apposito verbale, sulla base dei criteri di cui all’articolo 2, commi 1 e 2, del Dm n. 684 del 21 gennaio 2016, e dei requisiti sopraindicati, comparando i curricula pubblicati sul sito ufficiale del Mipaaf, ovvero quelli aggiornati presentati in allegato alla domanda di partecipazione.
Le domande dovranno essere inviate con le seguenti modalità alternative: a) a mezzo Pec ad entrambi gli indirizzi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. b) consegnate a mano dalle ore 9,30 alle ore 15,30 presso la Segreteria del direttore generale degli affari generali e delle risorse umane e per i rapporti con le regioni e gli enti territoriali, piano terra, stanza n. 60 o la Segreteria Direttore generale per la promozione della qualità agroalimentare e dell’ippica, terzo piano, stanza n. 121".

 

Share