Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ippodromo Livorno, duemila persone per la riapertura

  • Scritto da Fm

Oltre le aspettative la risposta del pubblico per la riapertura dell'ippodromo Caprilli di Livorno, a sei anni di distanza dall'ultimo convegno.

“I livornesi hanno risposto. Il Caprilli è Livorno”. “La grande bellezza”. “La storia è ripartita... Fatevene una ragione”. “Felice come un bimbo... Livorno ha vinto, il pubblico ha vinto, i fantini hanno vinto, il cavallo, splendido meraviglioso animale ha stravinto”.

Sono tutti dello stesso tenore i commenti di chi ha assistito ieri, 8 novembre, al ritorno delle corse all'ippodromo livornese Caprilli, a quasi sei anni di distanza dall'ultimo convegno.

Ad attendere con il fiato sospeso il “Partiti” d'ordinanza, alle 14.16, c'erano duemila persone. Un numero impensabile per la maggior parte degli ippodromi, ma non per quello di Livorno, un'istituzione per chi vive nella città toscana.

 

Un'affluenza al di sopra di tutte le aspettative, che fa ben sperare per il prosieguo della stagione – con altre sette giornate di corse in calendario – e strappa sorrisi smaglianti anche al governatore della Toscana Eugenio Giani, presente all'appuntamento: “"Gli ippodromi sono un elemento qualificante delle nostre città, e la tradizione ippica della Toscana va sostenuta. A Livorno il Caprilli rappresenta un elemento di integrazione fra il lungomare e la città, questa riapertura è un segnale forte, complimenti al sindaco e complimenti alla città, è un'opportunità che onora tutta la Toscana".
 
Dal canto suo il sindaco Salvetti, che ha fatto della riapertura del Caprilli uno degli obiettivi del suo mandato, ricorda come l'ippodromo debba essere “un patrimonio della città” nonché tutto il lavoro fatto fin qui per riaprirlo e “chiudere il cerchio”, con ringraziamento al ministero delle Politiche agricole, presente con il direttore generale Oreste Gerini, e al gestore attuale dell'impianto, Sistema Cavallo.
 
Per la cronaca, la giornata di corse registra le vittorie di Elysees Mumtaza nel Premio Sassoforte e di Cute Babies nel Premio Quercianella – entrambi conquistati da Claudio Colombi – mentre Dolce Amira la spunta nel Premio Boschetto e Passerotto nel Premio Castel Sonnino, rispettivamente con Emanuele Antinori e Gavino Sanna.
 
Share