Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Chiusura ippodromo Napoli, il 13 incontro fra Ooss e Comune

  • Scritto da Fm

In attesa di novità sui tagli agli stanziamenti ministeriali per gli ippodromi, a Napoli il Comune incontra le organizzazioni sindacali a proposito della possibile chiusura dell’impianto di Agnano.

A Napoli si tenta il tutto per tutto per salvare l'ippodromo di Agnano, dove dal 31 dicembre rischiano il licenziamento 77 dipendenti, a fronte dei tagli alle sovvenzioni ministeriali previsti dal disegno di legge di Bilancio e la concomitante scadenza della concessione in essere con il Comune partenopeo.

Mentre sul fronte delle risorse nazionali l'ultima parola spetta al Parlamento, chiamato a valutare i numerosi emendamenti presentati alla Manovra per far rientrare i tagli, nel capoluogo campano è in programma per lunedì 13 dicembre un incontro fra le organizzazioni sindacali e i rappresentanti dell'amministrazione comunale.

Sullo sfondo, ci sono le possibili soluzioni atte a garantire il prosieguo dell'attività dell'ippodromo e la sua ulteriore valorizzazione, come quella proposta da Gianluca Daniele della Fondazione Di Vittorio, istituto di ricerca della Cgil.

“La crisi dell’Ippodromo pone il tema di un progetto per l’area occidentale della città. Si deve rilanciare con le risorse europee e vanno messe in sinergia le varie attività (Terme, Edenlandia, Città della Scienza, Zoo) per realizzare un vero parco tematico. Ora si salvi l’ippodromo”.

 

Share