Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ippica, dopo le ustioni del fantino torna a correre Tobacco Flower

  • Scritto da Daniele Duso

Otto mesi dopo l'aggressione subita da un ex fantino il 4 anni allenato da Devis Grilli è tornato a correre ieri a Pisa.

"Una grande soddisfazione arrivare a correre con lui". Questo il commento di Devis Grilli prima della partenza della 6^ corsa all'ippodromo San Rossore di Pisa, che ha visto tra gli undici partenti anche Tobacco Flower, il cavallo di 4 anni che otto mesi fa è rimasto vittima di un attacco con un liquido infiammabile da parte dell'ex fantino Cristiano Di Stasio.

Perfettamente guarito, Tobacco Flower è sceso quindi in pista, pronto a quel debutto che stava per compiere lo scorso maggio. Una scelta obbligata, visto che non c'erano altre corse in programma, anche se i proprietari avrebbero preferito farlo esordire in una corsa meno affollata, come hanno dichiarato al Corriere dello sport stadio, che ricorda la vicenda riportando come, per Grilli, oltre al danno causato dall'ex fantino, ci sia stata anche la beffa, con la Procura della Disciplina del Mipaaf che ha formulato un "atto di incolpazione" ai suoi danni per "omesso controllo", avallato dalla Commissione Disciplina di Prima Istanza, decisioni che hanno spinto Grilli a presentare ricorso alla Commissione Disciplina di appello.

In attesa dell’esito del ricorso il cavallo è stato curato e aiutato, anche psicologicamente, prima del debutto di ieri. Tobacco Flower, come riporta l'edizione pisana de La Nazione, ha fatto un'ottima figura restando tra i primi fino a duecento metri dal palo, quando è stato costretto ad arrendersi. Una buona prova, considerato l'esordio e il periodo dal quale proviene.

Share