Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bando Lotto, Adm: 'Sistema di gestione passa al nuovo concessionario'

  • Scritto da Redazione GiocoNews

L'Agenzia delle Dogane e dei monopoli fornisce ulteriori chiarimenti sui quesiti di gara relativi al bando sul Lotto.

 

"Sulla base di quanto previsto dall’ articolo 29 del D.M. 17 marzo 1993 l’attuale concessionario procederà a devolvere all’Amministrazione e per essa al nuovo concessionario l'intero sistema automatizzato". E' questa una delle principali risposte fornite dall'Agenzia delle Dogane e dei monopoli circa il prossimo bando Lotto dopo i chiarimenti del 9 febbraio. "Il sistema devoluto non include il personale dipendente attualmente impiegato dal concessionario. La bozza di convenzione allegata al bando di gara non dovrà essere variata in relazione alla modifica introdotta dall'art. 1, comma 948, della Legge 28 dicembre 2015, n. 208 che ha abrogato l'obbligo di inserire in tutte le convenzioni la previsione della devoluzione della rete al termine della concessione. della devoluzione. L’abrogazione non determina un divieto di tale previsione ma unicamente il venir meno dell’obbligatorietà della previsione stessa in tutte le convenzioni per le concessioni di gioco pubblico. È quindi evidente che l’Agenzia può procedere alla valutazione circa la sussistenza di motivi che rendano oggettivamente necessario e giustificato l’inserimento di una siffatta previsione nella convenzione accessiva alla concessione, ad esempio al fine di non discriminare l’aggiudicatario diverso dal concessionario uscente, assicurare la continuità del funzionamento della rete autorizzate di gioco, evitare interruzioni nella raccolta del gioco, ecc..

 
Tali ragioni sono indubbiamente sussistenti nel caso di  affidamento di concessione ad unico soggetto che riceve la rete senza oneri e che viene remunerato dall’aggio anche per effettuare gli interventi manutenzione ed implementativi della rete stessa".

LA GESTIONE DEL SISTEMA - In base al capitolato tecnico si desume che durante la fase di acquisizione il titolare della concessione del Lotto deve gestire l'intero sistema devoluto (sistema creato dal precedente concessionario) in relazione al quale è stato fornito un Allegato Tecnico che descrive in dettaglio tale sistema, e il concessionario uscente deve fornire il materiale e la documentazione di dettaglio. L’Agenzia dogane e monopoli procederà al controllo della regolarità e tempestività delle operazioni di subentro del nuovo concessionario nel sistema devoluto, che ai sensi dell’articolo 29 del D.M. 17 marzo 2003 dovranno avvenire nel termine massimo di sei mesi, vigilando in particolar modo sulla necessaria collaborazione da parte del concessionario uscente. In merito ai dettagli tecnici sul protocollo di comunicazione per la trasmissione dei dati contabili e di gioco al sistema di controllo di ADM, le entità coinvolte sono il sistema di elaborazione del Concessionario e il sistema centrale di Adm. La comunicazione avviene su protocollo HTTP ed è quindi di tipo richiesta-risposta, per cui il server del sistema di elaborazione del concessionario invia un messaggio e attende la risposta dal server ADM. Il messaggio deve essere inviato con il metodo POST del protocollo http. I messaggi (sia di richiesta che di risposta) dovranno essere corredati di firma elettronica.
 
MONITORAGGIO GIOCO E LIVELLI SERVIZIO - Per monitorare il progresso del gioco del Lotto, il titolare della concessione dovrebbe mettere a disposizione un sistema di elaborazione secondo le specifiche funzioni indicate nel documento ai paragrafi 4.3.1.2 'LFD - Sistema di Monitoraggio' e 4.3.1.3 'LSS - Sistema di Statistiche' del documento 'ALLEGATO TECNICO - Sistema oggetto di devoluzione ai sensi degli artt. 9-ter, comma 2 e 29 del D.M. 17 marzo 1993 e successive modificazioni'. Altre funzioni di controllo e di monitoraggio sono comunque presenti negli altri sottosistemi descritti nel paragrafo 4.3.1 Piattaforma core del Lotto e del 10eLotto. Con riferimento al paragrafo 7 (Modalità di controllo dei livelli di servizio) dell'Allegato 1 allo schema di atto di convezione, Adm ricorda che attualmente i livelli di servizio della concessione in essere, per quel che concerne la raccolta fisica sono molto ridotti e si sostanziano nel controllo, senza l’ausilio di particolare strumentazione, dei tempi per l’attivazione di nuove ricevitorie e per i tempi di risoluzione dei malfunzionamenti che determinano l’impossibilità della raccolta del gioco (articoli 18 e 24 del D.M. 17 marzo 1993 e successive modificazioni. ) Per quel che concerne il gioco on-line i livelli di servizio sono esplicitamente previsti nell’atto integrativo della concessione per la gestione del gioco del lotto automatizzato. Il controllo viene effettuato sulla base dei dati forniti attraverso una applicazione web all’uopo dedicata sul portale del concessionario. Gli strumenti esistenti ed i metodi sino ad oggi adottati dovranno necessariamente essere rivalutati in relazione a quanto previsto dal paragrafo 20.6 del capitolato d’oneri in base al quale: “L’aggiudicatario presenta ad ADM per l’approvazione, entro 60 giorni dalla pubblicazione dell’esito della procedura di selezione, le modalità di rilevazione dei dati necessari per la verifica dei livelli di servizio unitamente alla relativa strumentazione di controllo da utilizzare per la suddetta rilevazione.”
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.