skin

L'ordinanza del Cds su Scia sospesa a punto scommesse fuorilegge

25 maggio 2018 - 15:40

Il Consiglio di Stato respinge appello contro ordinanza del Tar Puglia che ha disposto sospensione della Scia per un punto scommesse che non rispetta legge Gap.

Scritto da Redazione

 


I giudici del Consiglio di Stato hanno respinto l'appello presentato da una società contro il Comune di Galatone (Le) e con l'intervento ad adiuvandum di un operatore del gioco per la riforma dell'ordinanza cautelare del Tar Puglia, concernente la sospensione della Scia - Segnalazione certificata di inizio attività e il divieto di prosecuzione di attività di somministrazione di alimenti e bevande "fino all'acquisizione delle determinazioni del caso da parte degli Enti competenti, diffidandola nel contempo dal proseguire l'attività di amministrazione" disposta perché "l'ubicazione dell'esercizio non è conforme alle prescrizioni della L. R. 13 dicembre 2013, n. 43 (art. 7 comma 2), in quanto lo stesso dista meno di 500 metri, misurati per la distanza pedonale più breve, da un istituto scolastico e da un luogo di culto". 

Per leggere l'ordinanza del Consiglio di Stato clicca qui. (Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google). 

 

Ti interessa leggere tutto l'articolo?

Articoli correlati