skin

La sentenza del Tar Cagliari su distanze minime degli apparecchi da gioco

03 novembre 2018 - 09:16

Il Tar Sardegna accoglie ricorso su incompetenza sindacale a dettare distanze minime degli apparecchi da gioco dai 'luoghi sensibili' e annulla cessazione attività.

Scritto da Redazione


Il Tar Sardegna con una sentenza accoglie in parte il ricorso proposto da una società per l'annullamento, previa sospensione dell’efficacia, del provvedimento del Dirigente del Servizio Suape del Comune di Cagliari con il quale è stata ordinata la cessazione immediata dell'attività di sala giochi, e delle ordinanze sindacali n. 15/2017 e n. 39/2017, ma limitatamente alla parte relativa alla distanza minima dai luoghi sensibili.


Per leggere la sentenza clicca qui. (Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google).

 

Ti interessa leggere tutto l'articolo?

Articoli correlati