Logo

Tar Veneto sospende diffida d'esercizio a sala giochi

Il Tar Veneto accoglie il ricorso di una sala giochi contro il Comune di Venezia e rinvia all'udienza di merito del 25 maggio.

"Ad un sommario esame proprio della presente fase cautelare, risulta prevalente, nelle more della decisione della causa nel merito, l’interesse del ricorrente alla sospensione del provvedimento di diffida".

Con un'ordinanza il Tar Veneto ha accolto il ricorso di un esercente contro il Comune di Venezia per l'annullamento previa sospensione dell'efficacia, della nota inviata dalla Direzione Servizi al cittadino e imprese con cui è stato diffidato “ad esercitare nei locali siti a Marghera l'attività di giochi”.


I giudici, per cui la domanda cautelare deve essere "accolta unicamente sotto il profilo del periculum in mora", hanno fissato per la trattazione di merito del ricorso l'udienza pubblica del 25 maggio 2017.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.