Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Vlt: svolta rimandata, ancora attesa per nuove certificazioni

  • Scritto da Ac

Il primo settembre 2017 doveva essere la data in cui avviare la nuova fase di certificazione delle Vlt, ma il sistema non è pronto.

 

Partenza rimandata per il nuovo processo di certificazione dei sistemi (e dei giochi) Vlt che a partire da oggi, 1 settembre 2017, doveva diventare un compito degli Organismi di verifica accreditati presso l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ricevendo il testimone da Sogei: il partner tecnologico della pubblica amministrazione e unico soggetto, ad oggi, abilitato all'omologazione di tali sistemi.

Un giorno che, sulla carta, proponeva una potenziale svolta epocale per il settore, che attendeva da tempo tale passaggio di consegne, che promette tempi più snelli e costi minori. Il "Vlt-day" è però rimandato, in quanto, nonostante le norme che si sono susseguite negli ultimi giorni, non sembra ancora essere pronto l'applicativo creato appositamente per il nuovo processo. Per tale ragione gli enti (e, di conseguenza, i concessionari che intendono omologare o aggiornare le piattaforme o i singoli giochi presso gli stessi laboratori di verifica) dovranno aspettare ancora qualche giorno. O, almeno, questo è il timore che si ravvisa tra gli operatori, che attendono sviluppi. Nonostante le norme predisposte dall'Agenzia prevedano, oltre alla partenza del primo settembre, anche la scadenza della possibilità di omologare presso Sogei al 31 agosto 2017. Secondo quanto apprende GiocoNews.it da fonti istituzionali, ci vorrà ancora qualche ora o giorno prima di far partire il nuovo processo. Ma quello che è certo è che non potrà trascorrere troppo tempo, tenendo anche conto della data del primo ottobre entro la quale i sistemi di gioco Vlt dovranno essere aggiornati nella matematica di gioco relativa al pagamento delle vincite, in virtà della tassazione imposta dalla Manovra Bis che prevede il passaggio dal 6 al 12 percento delle vincite superiori ai 500 euro.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.