Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tolotti (Unigioco): "Porre le basi di una conoscenza corretta del settore, anche creando un fondo"

  • Scritto da Sm

tolotti"Finalmente a livello istituzionale ci si sta muovendo sul fronte ludopatia". E' quanto dichiara a gioconews.it, Francesco Tolotti, presidente di Unigioco, in audizione oggi in commissione Affari Sociali della Camera dei deputati in cui è in corso un'indagine conoscitiva sul gioco. "La regolazione e la gestione del gioco sono due concetti che vanno salvaguardati, senza cadere nella censura. Oggi presenterò una serie di proposte che partano da una base: la corretta conoscenza del settore del gioco. C'è bisogno infatti di conoscenza, più che di stime, per questo un'idea sarebbe quella di creare un fondo, con il contributo di Erario e operatori, per offrire una corretta e adeguata conoscenza sul gioco. Ovviamente anche le proposte di un maggiore controllo della pubblicità possono essere accettate, ma senza cadere nel proibizionismo.

Zerbetto (Orthos): “Ludopatia, servono sportelli circoscrizionali e norme su dipendenze comportamentali”

Indagine conoscitiva sul gioco: continuano audizioni alla Camera

Bisogna rafforzare un approccio regolativo al gioco, con provvedimenti che ribadiscano il divieto ai minori (come l'introduzione di congegni elettronici), ma senza dimenticare che tale divieto esiste già per legge".
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.