Logo

Tar Lazio accoglie ricorsi concessionari: stoppate le penali new slot da 70 milioni

tarlazioLa seconda sezione del Tar Lazio ha accolto i ricorsi dei concessionari di rete contro le penali chieste dai Monopoli di Stato di 70 milioni di euro. "Rilevato che, allo stato degli atti ed all’esito di una valutazione sommaria della documentazione prodotta, possono valorizzarsi, nella presente fase cautelare, le indicazioni espresse in taluni recenti avvisi interpretativi del Consiglio di Stato (cfr., da ultimo, Cons. Stato, Sez. IV, 24 aprile 2012 n. 2433), in virtù dei quali va accolta l’istanza cautelare siccome formulata dalla Società ricorrente", si legge nel testo.

Spielo International Canada: 1.700 vlt all’Atlantic Lottery

Improta (sottosegr. Trasporti): 'Nessuna posizione dominante nel mercato Vlt'

Accolti in via cautelare i ricorsi presentati da Gamenet, Snai, Lottomatica e Codere. La seconda sezione del Tar aveva già accolto i ricorsi di Bplus, Cirsa, Sisal, Cogetech e Gmatica. Fissata al 20 febbraio 2013 l’udienza di merito.
I ricorsi sono relativi alla quarta voce delle penali, per 70 milioni di euro complessivi chiesti dai Monopoli ai concessionari, per i  disservizi nel collegamento delle macchine tra il 2004 e il 2007.

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.