Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Landro (Sapar): “Piena fiducia al presidente, la Sapar deve appartenere ai gestori”

  • Scritto da Ac

nunzio landroAll'indomani delle elezioni interne della Sapar, arriva il commento dei vicepresidente uscenti dall'associazione. A partire dal siciliano Nunziante Landro, che ha mancato per un soffio la riconferma. “Ringrazio coloro i quali mi hanno dato la possibilità di fare questa esperienza nella presidenza di Sapar – racconta a GiocoNews.it il rappresentante della Sicilia - Era la mia prima volta nel direttivo e pertanto mi sentivo inizialmente come un pesce fuor d'acqua: spero però di aver supportato al meglio il nostro presidente e di averlo fatto lavorare con tranquillità e serenità. A proposito dello stesso presidente Curcio, tuttavia, ci tengo a sottolineare che in questo periodo ho imparato a conoscerlo e ho capito che è una persona molto preparata e che ha la Sapar proprio nel cuore e non poteva fare più di quanto ha fatto e certamente continuerà a lavorare sodo”.

Aconito (Sapar): “Presidenza rafforzata, peccato solo non aver riconfermato le seconde linee”

Gennatiempo (Sapar): “Serve una riflessione interna nell'associazione”


“Sicuramente – aggiunge - la nuova presidenza è molto più forte della precedente in quanto ha più esperienza, ma rimango della mia opinione di sempre, ovvero, che la Sapar deve essere rappresentata da soli gestori e i suoi vertici non dovrebbero avere vesti diverse da quelle di gestori, specialmente in un momento come questo. Ma sappiamo altrettanto bene che una squadra non può essere composta da soli centrocampisti, guai se fosse così, perchè tutti vorrebbero fare gol! Augurando un buon lavoro alla nuova presidenza, auspico vivamente che il tempo non mi dia ragione, per il bene di tutti”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.