Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Lucas (Inspired), “Vlt, slot e scommesse virtuali: presente e futuro del gaming italiano”

  • Scritto da Sara Michelucci

Martin Lucas 4“Quello italiano è al momento un mercato estremamente interessante per molte ragioni. I molteplici cambiamenti nella legislatura del gioco in Italia – prima l’introduzione delle vlt, poi i giochi online e infine le scommesse sportive virtuali online e in sala - hanno trasformato il tradizionale mercato italiano in un mercato all’avanguardia, osservato e ammirato da paesi di tutto il mondo. È un mercato interessante particolarmente per Inspired poiché la nuova normativa italiana si sposa perfettamente con le nostre principali aree di competenza quali il server-based-gaming, le vlt e le scommesse sportive virtuali”. Parola di Martin Lucas, direttore generale per l’Europa di Inspired Gaming Group.

Qual è il vostro target per questo mercato? “Siamo entrati in scena nel mercato italiano nel 2010 – continua - come fornitori di vlt, i secondi a avere una piattaforma live nel paese. Ad oggi, facciamo ancora parte dei pochissimi fornitori con approvazione Aams. I terminal vlt rimangono la nostra priorità per questo mercato ed il nostro impegno continua ad essere quello di offrire ai concessionari la più ampia gamma di giochi e cabinet di qualità superiore.

Un nuovo traget strategico per Inspired è il nostro recente ingresso nel mercato comma 6a. Questo mercato che è già stato collaudato in Italia e sta per essere a breve oggetto di nuove norme tecniche ed ha già dimostrato di poter continuare a prosperare a fianco del mercato vlt, oggi di considerevoli dimensioni.

Il comma 6a da Inspired è quindi visto come un ulteriore modo di fornire ai giocatori i nostri giochi vlt di maggior successo. Rappresenta una naturale estensione dei nostri giochi vlt e un’opportunità resa possibile grazie al successo di giochi quali Treasure Island, Monster Cash e Soccer Fever. Treasure Island è il primo ad essere stato approvato per il comma 6a e, come previsto, si sta già rivelando uno dei giochi più performanti in un mercato fortemente competitivo. Con più di 400 milioni di partite giocate con Treasure Island ogni anno per le vlt, è un successo quasi garantito anche per comma 6a.

Un altro mercato interessante per Inspired sono le scommesse sportive virtuali. Abbiamo appena annunciato contratti di licenza con sei delle più importanti concessionarie italiane quali Snai, Sisal, Eurobet, Intralot, Cogetech e Lottomatica. Prevediamo che i regolamenti saranno presto finalizzati così da avere gli sport virtuali attivi già nel corso del primo trimestre del 2013 e di annunciare presto nuovi contratti. Inspired fornisce sette tipologie di sport virtuali per terminal, online e apparecchi mobile ed è numero uno nel mondo per varietà di giochi e qualità grafica. I nostri sport virtuali generano un fatturato di più di 5 milioni di euro e 700 milioni di euro in vincite. Ad, oggi forniamo sport virtuali già ad oltre 22mila sale in 33 nazioni, e l’interessantissimo mercato italiano si aggiunge alla lista”.

Quante vlt pensate di mette sul mercato italiano e sono previsti accordi con nuovi concessionari?

“Al momento – aggiunge - la nostra azienda rappresenta il principale fornitore indipendente di vlt con oltre 10mila contratti di licenza. Un numero destinato a crescere grazie alla disponibilità di nuove licenze. Abbiamo dimostrato di essere uno dei tre principali fornitori e l’unico ad essere indipendente da concessionarie. Non possiamo rivelare troppo, ma starete a vedere”.

Quali sono le differenze sostanziali tra il mercato del gioco italiano e il resto d’Europa?

“L’introduzione delle vlt – continua Lucas - ha distanziato l’Italia dagli altri mercati europei e le ha permesso di prosperare in condizioni economiche altrimenti difficili. Inspired è il fornitore numero uno nel Regno Unito e devo dire che ci sono molte somiglianze tra i due mercati; questa è una delle ragioni che spiega il nostro successo nel mercato delle vlt in Italia.

Nel Regno Unito la legislazione non ha subito importanti trasformazioni negli ultimi tempi, ma ciò nonostante, dopo quasi un decennio di funzionamento delle vlt, riusciamo ad incrementare di anno in anno i redditi grazie al management del gioco, all’analisi del giocatore, alle ricerche di mercato e alla continua innovazione del prodotto. Siamo estremamente fiduciosi che il mercato vlt italiano ha ancora molti entusiasmanti anni a venire.

Il successo a lungo termine in Italia continua ad incrementare i guadagni per l’intera durata della concessione. Questo è dovuto all’unicità della piattaforma Open di Inspired che con il suo approccio innovativo si avvantaggia di gran lunga rispetto alla concorrenza. Abbiamo più partnership con fornitori locali e globali di giochi e cabinet di qualsiasi altro concorrente. Queste partnership, aggiunte ai nostri cabinet e giochi in-house, ci consentono di introdurre regolarmente sul mercato nuovi giochi e cabinet di successo e, così facendo, di stimolare continuamente il giocatore”.

Oltre alle vlt, su quale altro gioco puntate?

“Oltre alle vlt, siamo sicuri che i nostri sport virtuali diventeranno molto popolari in Italia, sia per l’online che per le sale. Prevediamo – afferma - soprattutto che il calcio virtuale e le gare di cavalli virtuali spopoleranno il mercato italiano. Non da meno, però, sono le nostre gare di macchina virtuali. A Enada lanciamo la rinnovata versione delle Virtual Motor Racing con grafiche ed effetti speciali migliorati ed emozionanti sfondi reali.

Anche il nostro gioco Treasure Island per comma 6a ha ottime possibilità di successo, già approvato come gioco numero uno per le vlt ed è stato considerato numero uno anche in molte altre nazioni nel mondo come Regno Unito, Irlanda, Slovacchia, Norvegia, Colombia e Messico. L’anno prossimo per le comma 6a avremo altri due titoli: Monster Cash e Soccer Fever. Li presentiamo entrambi alla fiera Enada Roma.

A Enada Roma punterete su qualche prodotto in particolare?

“Enada Roma 2012 rappresenta l’inaugurazione ufficiale del nostro gioco Treasure Island per il comma 6a e lo celebriamo con uno stand a tema: un’isola del tesoro con al centro un cocktail bar chiamato ‘Lo Scrigno’. Venite a trovarci e a degustare cocktail a base di rum mentre giocate a Treasure Island e a tutta la nostra gamma di giochi comma 6a!

Inoltre, sempre a Enada Roma, presentiamo i nostri sport virtuali sia in 3D che su di una grande parete collegata a palmari senza fili dove si potrà scommettere in tempo reale”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.