Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sgi a Veltroni: "Accuse su gioco e malavita false"

  • Scritto da Mc

Le affermazioni di Walter Veltroni (Pd) secondo cui "la maggior parte degli introiti del gioco in Italia finiscono nelle mani della malavita" sono "non solo completamente false, ma anche fortemente lesive della reputazione delle migliaia di operatori del gioco legale che in Italia da anni si battono, con lo Stato e per conto dello Stato, proprio per la legalità e la trasparenza". E' quanto afferma Confindustria Sistema Gioco Italia, che ricorda come "nel 2002, secondo dati pubblicati dalla commissione finanze del Senato al termine di un’indagine conoscitiva, era stimata la presenza in Italia di circa 800 mila apparecchi "videopoker" clandestini ed illegali con un fatturato stimato in venti miliardi, quello sì, interamente nelle mani delle varie mafie.

Nel 2012, dopo il poderoso sforzo di emersione svolto dalla Stato e da AAMS, in collaborazione con i concessionari del gioco legale, in Italia ci sono circa 400.000 slot machine regolari, controllate e connesse alla rete e circa 4 miliardi di entrate per lo Stato. Rimangono certamente ancora sacche di illegalità, contrastate con forza in primis da noi operatori del settore, dalle Autorità di controllo del settore e dalle Forze dell'ordine, ma queste cifre fotografano con semplice evidenza una situazione opposta a quella raccontata da Veltroni. Crediamo che la situazione economica e sociale, oggi più che mai, richieda un dibattito serio, che tenga conto di tutte le istanze, ma a partire da dati veri ed incontrovertibili. Atteggiamenti preconcetti e pressappochisti come quelli riscontati nell'intervista di oggi, non solo non danno nessun contributo alla soluzione dei problemi veri, ma aumentano solo la confusione".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.