Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Comune di Milano, Grassi: "Mozione gioco, verso la definizione"

  • Scritto da Sara

“Ieri abbiamo aperto la discussione rispetto a un testo che ha ripreso le varie proposte degli ultimi due anni dei vari consiglieri sul contrasto al gioco patologico. Non vogliamo vietare nulla, anche perché non è nostro compito, ma lavorare per limitare e fare un'azione di sensibilizzazione sul gioco patologico”. È quanto afferma a Gioconews.it Raffaele Grassi, presidente della Commissione Commercio del comune di Milano in merito alla mozione bipartisan, non ancora licenziata, su cui si è per la prima volta discusso ieri. “Stiamo mettendo insieme le varie soluzioni e credo che il prossimo 12 luglio faremo una nuova riunione in Commissione Commercio e commissione Antimafia sul documento, per poi licenziarlo e discuterlo nel primo Consiglio comunale utile”.

Tra le tematiche che si puntano a porre in risalto c’è la volontà “di introdurre possibili criteri di premialità per quegli esercizi che decidono di non avere slot machine al loro interno, attraverso una riduzione dei tributi comunali. La seconda cosa è di sollecitare lo Stato a cambiare la legge per limitare la continua crescita di sale da gioco; puntiamo ad attivare campagne di sensibilizzazione per fare giocare meno le persone e vogliamo evitare che si aprano sale da gioco vicino a luoghi ‘sensibili’ come scuole, chiese e ospedali. Insieme alla Regione Lombardia, puntiamo a lavorare per attuare delle strategie efficaci per ridurre il gioco d'azzardo, dato che non dobbiamo dimenticare che si tratta di un costo sociale”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.