Logo

Il ritorno di Corallo preoccupa Gianfranco Fini

Tutti i quotidiani nazionali hanno subito legato il ritorno del latitante Francesco Corallo, proprietario della Bplus Giocolegale (già Atlantis World Group), a Giancarlo Tulliani e quindi a Gianfranco Fini. A rilevare un po' di terrore nell'animo apparentemente impertuurbabile del fondatore di An è il quotidiano che ha proprio tirato fuori i legami del leader di centro destra con gli affari loschi del carrozzone degli indagati legati a Corallo.

Stiamo parlando ovviamente de IlGiornale che si chiede come mai il numero uno Bplus, abbia deciso di interrompere la sua latitanza e cosa starà pensando Fini di tutto questo?

 

Pare che i due vennero fotografati insieme a pranzo nell'isola di Saint Marteen, una foto che all'ex presidente della Camera ha creato ovviamente molti problemi.

In più di un'occasione pare che la strada del re dei videopoker si sia incrociata con quella di Fini. Anche con la vicenda della casa di Montecarlo: James Walfenzao, il broker protagonista degli intrecci societari che hanno portato il cognato di Fini, Giancarlo Tulliani, nell'appartamento monegasco è uomo di Corallo.

Intanto è stato disposto l'interrogatorio di Corallo ma non si hanno ancora notizie certe su cosa capiterà al titolare del colosso delle slot.  

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.