Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sisal, tutti i ‘numeri’ da raggiungere entro il 2016

  • Scritto da Gt

Il quadro macroeconomico attuale e del prossimo futuro è caratterizzato da una prospettiva di lenta ripresa del Pil. È anche su questa base che lo scorso 16 aprile Sisal ha approvato il piano industriale triennale, poi proposto a investitori e analisti attraverso la procedura di Ipo che la porterà al debutto in Borsa il prossimo 18 luglio, e che prevede che entro il 2016 il gruppo sia presente sul mercato italiano con 24 sale WinCity e 400 punti Matchpoint, mentre già entro il 2014 saranno attivi 4.000 punti servizi e debutteranno nuovi giochi.

 

Nello specifico, il piano industriale è stato elaborato nel presupposto che il gruppo consolidi il proprio posizionamento nel mercato dei giochi ed espanda la propria rete retail; prosegua inoltre nella strategia di diversificazione nel settore dei servizi di pagamento, introducendo nuovi strumenti innovativi e migliorando la customer experience. E, infine, continui nell’attività di ricerca e sviluppo finalizzata all’innovazione di prodotti.

Nel piano industriale sono definite una serie di azioni strategiche che indirizzeranno il gruppo nel difficile contesto economico e che fanno leva sulle competenze maturate e sulla capacità di anticipare le dinamiche future dei comparti in cui opera. In particolare, le principali azioni strategiche identificate sono le seguenti:

 

IL PIANO RETAIL - Nel retail gaming, si opererà una espansione del network costituito dai brand Wincity e Matchpoint, ci sarà l’introduzione e sviluppo del network di servizi Sisal Smartpoint e il consolidamento dell’emergente mercato delle virtual races avviate a dicembre 2013. In particolare, il gruppo prevede di consolidare i risultati della rete Wincity che a dicembre 2013 includeva 7 sale e oggi ne conta già 10, per raggiungere un totale di 24 sale Wincity entro la fine del 2016, con 9 Wincity ‘Big’ e 15 Wincity ‘small’ (cioè di circa 300 metri quadrati). Per quanto riguarda la rete Matchpoint invece si punta all’espansione con ulteriori punti, fino a 400 entro il 2016, grazie all’acquisizione del network Merkur Win che porterà all’attivazione di altre 101 concessioni.

 

RILANCIO DELLE LOTTERY - Dal punto di vista delle lottery, si attuerà un rilancio dei prodotti e un lancio di nuovi giochi nell’ambito della stessa concessione (Gntn). In particolare, l’inversione di tendenza rispetto all’attuale andamento delle lottery, avverrà grazie al rilancio di Superenalotto e SiVinceTutto che scaturiranno dal restyling di prodotto in termini di payout che dovrebbe arrivare dalla revisione normativa da parte del Legislatore. Ma soprattutto attraverso il lancio del nuovo prodotto Winforlife Vinci Casa.

 

OPERAZIONE ONLINE - Mentre nell’online gaming ci sarà un potenziamento del portafoglio giochi, con crescita di ricavi e marginalità che potrà scaturire dalla crescita della customer base, sia per l’effetto della continua innovazione dell’attuale portafoglio sia per le specifiche iniziative di marketing che il gruppo intende avviare.

 

SERVIZI E INNOVAZIONE - Mentre nel segmento di paymetns and services, avverrà il lancio e consolidamento della modalità di pagamento cashless e quello della piattaforma online Sisalpay.it oltre all’espansione della rete ‘service-only’. Più in dettaglio, è previsto l’ampliamento della rete di vendita attraverso un programma di sviluppo che prevede l’apertura di 4.000 punti di questo tipo entro la fine del 2014, mentre il lancio della piattaforma online SisalPay.it è previsto per il 2015.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.