Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Informativa antimafia: Tar Lazio respinge richiesta B Plus e conferma udienza di ottobre

  • Scritto da Sm

Il Tar Lazio ha respinto, con un’ordinanza, la domanda incidentale di B Plus Giocolegale Ltd, per l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, del silenzio tenuto dal Prefetto di Roma, in relazione al mancato aggiornamento dell'informativa prefettizia interdettiva antimafia adottata il 24 settembre 2012, pur a seguito del lungo tempo trascorso e delle documentate istanze di riesame formulate dalla ricorrente e del decorso dei termini di legge per provvedere, ed in conseguenza per l'accertamento del diritto alla conclusione del procedimento mediante un provvedimento espresso.

 

Secondo i giudici, “non sussistono i presupposti per la concessione della tutela cautelare tenuto conto sia della natura del giudizio, sia della rapida definizione della controversia avverso la legittimità dell’informativa antimafia e degli atti successivi, che investono – secondo quanto precisato dalla difesa erariale nella odierna camera di consiglio –, anche la questione relativa alla mancata pronuncia sull’istanza di aggiornamento dell’informativa antimafia ed il decreto di commissariamento, la cui udienza di trattazione è fissata per il giorno 8 ottobre 2014 dinanzi alla Sezione Seconda di questo Tribunale. Rilevato, altresì, che lo spostamento di questa causa dinanzi alla Sezione Seconda per la trattazione congiunta con le altre cause potrà essere richiesta dalla parte interessata al Presidente del Tribunale”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.