Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

I consiglieri narnesi: 'In linea con la Regione Umbria, importante agire a livello comunale'

  • Scritto da Ca

"Il testo è rimasto quello originale e in consiglio comunale abbiamo ricordato che la Regione Umbria si è mossa, tuttavia era importante prendere posizione a livello comunale".

Daniele Santirosi, consigliere di Sel del comune di Narni, spiega così qualche imprecisione nel testo della mozione firmata con Giovanni Rubini del Pd e votata all'unanimità dai colleghi per lanciare azioni a contrasto del fenomeno delle ludopatie. I consiglieri sapevano benissimo della legge regionale per la lotta alle ludopatie. "I ritardi del passaggio in consiglio, la mozione è stata presentata a settembre 2014, hanno visto approvare nel frattempo la legge regionale e il testo è rimasto quello originale".
Importante da approvare "il dispositivo della mozione integrato dall'apporto di tutti i consiglieri, poi ci adegueremo alle normative regionali".
"Quando stavamo presentando la mozione la legge regionale inizia a muovere i primi passi", spiega il consigliere Rubini che dimostra come il Comune di Narni si sia mosso con tempismo grazie ai due rappresentandi dei cittadini.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.