Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Stabilità, As.tro: 'La proposta per ripartire tassa da 200 milioni'

  • Scritto da Redazione

“Si auspica che la proposta del governo contenga tutte quelle misure idonee a risolvere la forte conflittualità interna alla filiera generata dalla mancata individuazione della misura e delle proporzionalità del prelievo a carico dei singoli soggetti (concessionario, gestore, esercente). Si auspica la ricerca di una soluzione che limiti il rischio di insorgenza di contenziosi nelle varie sedi tra i soggetti della filiera, e tra questi e lo stato, generati dalla legge di stabilità”. È quanto si legge nel testo inviato dall’associazione As.Tro al Ministero dell’Economia sulla disposizione contenuta nella legge di Stabilità e relativa alla prima tranche di 200 milioni di euro della tassa da 500 milioni previsto dalla norma.

Secondo As.tro “i criteri di riparto sono due: uno oggettivo di base (basato sulla redditività) al di sotto del quale non poter accedere (Concessionari + sale Vlt = 30.4% della legge di stabilità; Gestori + punti vendita Awp = 69,6%), e uno soggettivo. Il secondo altro non è, se non il calcolo di quanto può impattare il ricavo dei concessionari sulla redditività del prodotto Awp (il 6,1%), e costituisce un delta aggiuntivo per correggere al ribasso la percentuale della filiera Awp e correggere al rialzo l’aliquota individuata in capo alla filiera Vlt”.

Per l’associazione “occorre pianificare un sistema di adeguamento dei ricavi delle due filiere (Awp – Vlt) che rispecchi le rispettive performance. Uno studio analitico per ipotizzare una ‘trasportabilità’ delle percentuali ipotizzate anche sulle future tappe della Legge di Stabilità sarà presentato a breve”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.