Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Giochi pubblici, Sgi: 'Industria italiana vale 500 milioni di euro'

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Roma - Nel 2014 il valore della produzione industriale complessivamente generato dall’intera filiera del gioco è stato di ben 500 milioni di euro, con quasi 5.000 addetti. È la fotografia che emerge da 'L’industry italiana dei giochi pubblici', lo studio di Confindustria Sistema Gioco Italia realizzato da Mag Consulenti Associati e presentato stamattina a Roma, al Palazzo delle Esposizioni.

 

 Considerando le diverse aree della filiera, a farla da padrone sono naturalmente i prodotti di gioco, che con 264 milioni rappresentano la fetta più ampia del valore complessivo (il 52,9%). Seguono i terminali, con 215 milioni di produzione (43,1%) e le reti e i sistemi di controllo dei concessionari con 20 milioni (4%). Per quanto riguarda i prodotti di gioco, il valore della produzione risulta concentrato nel settore delle gaming machines, per una percentuale complessiva tra Awp e Vlt di 60,3% e un valore di 302 milioni di euro. Segue il settore delle lotterie con 120 milioni (24,1%), i prodotti di gioco online con 51 milioni (10,1%), il betting con 24 milioni (4,8%) e il bingo con 3 milioni (0,6%).

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.