Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sala (Igt Lottomatica): 'Politiche sociali al centro del nostro Report di sostenibilità'

  • Scritto da Sara

Roma -  "Le aziende sono cellule viventi della società e hanno tanti interlocutori oltre gli investitori. La nostra è una azienda che assume. A livello internazionale abbiamo assunto oltre mille persone. Siamo chiamati poi a un rapporto con i giocatori, a cui dobbiamo garantire novità e sicurezza. Ma anche con le istituzioni, dato che siamo il braccio operativo dello Stato. Attenzione per l'ambiente e a quello che restituiamo alla società: oltre 1,2 miliardi investiti dal Lotto dall'inizio con la legge Veltroni e oltre 75 milioni da parte nostra per politiche sociali e culturali".



Lo sottolinea Marco Sala, Ad di Igt Lottomatica, alla presentazione del Report di Sostenibilità 2014 di Igt - Lottomatica - al Palazzo delle Esposizioni di Roma.

 

 

GIOCO SOTTRATTO ALL'ILLEGALITA' - "Abbiamo avuto l'opportunità di crescere anche perché ci sono state delle scelte politiche ben precise in Italia, togliendo il settore dalle mani dell'illegalità e regolamentandolo. Poi c'é stata la scelta dell'internazionalizzazione della nostra azienda, fino ad arrivare all'acquisizione di Igt. Un'azienda che oggi fattura 5 miliardi di dollari e ha oltre 9mila dipendenti. La nostra combinazione ci garantisce di interfacciarci in maniera diretta con qualsiasi governo, rispondendo alle varie esigenze normative. Il gioco è regolamentato in tutto il mondo e la nostra azienda non entra in un mercato che non sia normato. In Italia la storia nella regolamentazione del gioco è di successo: con il Lotto si è sconfitto il lotto nero. Oggi sono 35mila le ricevitorie del Lotto. Poi ovviamente le cose evolvono e i sistemi vanno tarati in base al momento. La mancata legge delega è comunque una mancata opportunità. Ciò che mi conforta è una volontà politica di fare prima della stabilità alcuni interventi che prendano spunto dalla Delega cosi come è stata concepita. Riteniamo che debba essere fatta la razionalizzazione del gioco e delle slot machine", conclude l'amministratore delegato di Igt Lottomatica.

 

 

IL REPORT DI SOSTENIBILITA' - International Game Technology PLC ha annunciato la pubblicazione del Report di Sostenibilità 2014 di Gtech, giunto alla sua 8° edizione e precedente al completamento della fusione con Igt, avvenuta il 7 aprile 2015. Il Report di Sostenibilità 2014 è stato redatto sulla base delle più recenti linee guida predisposte dal Global Reporting Initiative (G4), che rappresentano lo standard più diffuso fra le organizzazioni di tutto il mondo per la rendicontazione delle performance e degli impatti sulla sostenibilità. Tali linee guida prevedono la diffusione di informazioni complete e analitiche relative ad un’ampia gamma di indicatori e aree correlate alla Corporate Social Responsibility, in linea con le best practice mondiali.

 

STRATEGIA DI VALORE - “Siamo consapevoli dell’importanza di svolgere la nostra attività in maniera socialmente responsabile e siamo convinti che una strategia di sostenibilità incentrata su questa consapevolezza sia l’unico modo per garantire la creazione di valore nel lungo periodo”, ha dichiarato il Ceo di Igt, Marco Sala

 

GLI OBIETTIVI DEL REPORT - Il Report di Sostenibilità illustra il Programma di Gioco Responsabile realizzato da Gtech ed è incentrato sulla responsabilità economica, sociale e ambientale della Società. Il Programma di Gioco Responsabile si basa su tre obiettivi principali: la prevenzione del gioco eccessivo, la prevenzione del gioco minorile e il supporto alla ricerca nel campo del gioco problematico.

 

GLI INVESTIMENTI PER IL GIOCO RESPONSABILE - Gtech nel corso del 2014 ha sostenuto e collaborato con importanti associazioni di categoria, quali la World Lottery Association, la European Lotteries, la North American Association of State and Provincial Lotteries e la European Association for the Study of Gambling. Dal 2007 Gtech ha investito circa €12 milioni per la promozione del Gioco Responsabile, con oltre €2 milioni investiti solo nel 2014E’ inoltre proseguita la collaborazione con clienti, regolatori, istituti di ricerca e organizzazioni di settore per sviluppare soluzioni tecnologiche in grado di promuovere il Gioco Responsabile. Inoltre, Gtech ha collaborato con istituti di ricerca e università al fine di realizzare nuovi strumenti con cui migliorare ulteriormente i propri progetti.

 

I PROGETTI - In Italia: dal 2007, attraverso il brand Lottomatica, la Società è impegnata concretamente nella realizzazione di progetti e attività finalizzate al presidio dell’intero processo di gestione del gioco. Prevenzione del gioco minorile: l’attività di prevenzione si è sviluppata attraverso la campagna di informazione '18+', condotta in collaborazione con il Moige (Movimento Italiano Genitori) e la Fit (Federazione Italiana Tabaccai), che ha fatto tappa in 21 città italiane con il coinvolgimento di oltre 300mila adulti. Prevenzione del gioco problematico: l’attività di prevenzione del gioco problematico è stata realizzata attraverso una serie di ricerche realizzate dall’Università La Sapienza di Roma (Cirmpa). Un’altra ricerca qualitativa, denominata 'Giocare per gioco'­­­, è stata condotta in collaborazione con Fondazione Sussidiarietà, Sisal e Università Cattolica, per valutare l’approccio dei gestori dei punti vendita alle tematiche di gioco responsabile. Supporto ai giocatori problematici: Lottomatica ha continuato a sostenere il servizio di helpline 'GiocaResponsabile', avviato in collaborazione con FeDerSerD e che ha visto nel tempo il coinvolgimento di altri concessionari. Il servizio è gestito da psicologi e psicoterapeuti professionisti per supportare i giocatori problematici e i loro familiari attraverso un sito, un numero verde e un programma di assistenza online.

 

SOSTENIBILITA' ECONOMICA - Gtech ha proseguito il proprio impegno finalizzato alla creazione di valore nel tempo, accrescendo la distribuzione del valore aggiunto fra tutti gli stakeholder. In totale €1,2 miliardi di valore aggiunto netto sono stati creati e distribuiti solo nel 2014. Sono 7mila i fornitori in tutto il mondo, chiamati a rispettare la normativa vigente in tema di diritti dei lavoratori e il Codice di Condotta dalla Società. I dipendenti sono 8.800 in tutto il mondo, con un +2,5% rispetto al 2013. Nel 2014, i ricavi sono a 3,1 miliardi di euro.

 

PROGRAMMI E RICERCA - La sostenibilità sociale si è realizzata attraverso lo sviluppo di programmi e strumenti di Gioco Responsabile per la prevenzione del gioco minorile e del gioco problematico; il supporto alla ricerca nel campo del gioco problematico; il sostegno alle comunità in cui la Società opera attraverso iniziative di natura sociale e di pubblica utilità. Nel 2014, circa €15 milioni sono stati destinati alle comunità locali.

 

SUPPORTO ALLE COMUNITA' LOCALI - Il supporto di Gtech alle comunità locali si è sviluppato, in particolare, attraverso numerose iniziative tra cui: l’After School AdvantageProgram, un programma volto a ridurre il 'digital divide' tra gli studenti disagiati tramite la fornitura di computer. Ad oggi, il programma è stato realizzato in 27 Stati degli Stati Uniti e in altri paesi quali Cile, Colombia, Barbados, Giamaica, Antigua, St. Kitts, e Trinidad e Tobago.

 

EVENTI CULTURALI - In Italia: dal 2007, circa 75 milioni sono stati investiti in iniziative culturali, sociali e sportive, quali ad esempio: la partnership con importanti istituzioni tra cui il Palazzo delle Esposizioni e le Scuderie del Quirinale; la riapertura di un’area espositiva della Città della Scienza a Napoli; il sostegno a iniziative di importante valenza sociale in collaborazione con partner come Telethon e la Fondazione Ant. E la realizzazione di progetti sociali, quale ad esempio 'Vincere da grandi', realizzato in collaborazione con il Coni e destinato alle famiglie residenti in aree disagiate e a forte rischio di emarginazione sociale. Questo progetto consente ai ragazzi di praticare gratuitamente diverse attività sportive insieme a grandi campioni olimpionici.

 

SOSTENIBILITA' AMBIENTALE - L’impegno è proseguito attraverso investimenti in nuove tecnologie che consentono di ridurre l’impatto ambientale tramite il monitoraggio puntuale dei consumi energetici. Grazie a un Sistema di Gestione Ambientale, Gtech ha migliorato costantemente i propri risultati al fine di minimizzare l’impatto delle proprie attività e ridurre i rifiuti e l’inquinamento generati dai processi produttivi. Grazie alla realizzazione di efficaci azioni di risparmio energetico nelle due sedi principali di Roma, Gtech ha realizzato un risparmio energetico di oltre il 12%.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.