Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Porsia (presidente Hbg Gaming): ‘Più consapevolezza del valore delle aziende di gioco’

  • Scritto da Sm

Il presidente di Hbg Gaming  Antonio Porsia esamina la percezione che l’opinione pubblica ha del settore del gioco e l’apporto che esso dà allo Stato.

Roma – Antonio Porsia, presidente di Hbg Gaminig, coglie l’occasione della presentazione del Rapporto Sociale 2014 per fare il punto su temi che stanno particolarmente a cuore all’intero settore: “Credo che uno dei motivi di amarezza oggi sia la reale mancanza di consapevolezza da parte della pubblica opinione di quello che le aziende del gioco fanno per il Paese. Ricordiamoci che il gioco legale ha fatto sì che si potesse ripulire un settore che non era codificato e che era territorio fertile per l'illegalità. Da 30 milioni di euro si è passati a 5 miliardi di euro per il solo settore delle Awp sottratte all'illegalità e ricondotte alle casse dello Stato. Hbg Gaming ha riportato fino ad oggi nelle casse dello Stato 2,5 miliardi di euro. Il giocatore patologico va monitorato e curato e questo lo si fa anche con la salvaguardia del gioco legale e delle aziende che vi operano".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.