Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Angelozzi (Acadi): 'Aumentare controlli sul gioco, ma tutelare industria'

  • Scritto da Dall'inviato Sara Michelucci

Per il presidente dell'associazione Acadi bisogna investire contro gioco illegale e minorile, servono regole certe per il settore

 

 

Roma -"Si deve dialogare per trovare punti comuni e mettere in evidenza che ci sono aziende legali che devono poter fare business senza far pagare il conto ai giocatori. Sulla pubblicità capiamo benissimo il punto di vista del Governo e siamo pronti a venire incontro su questo punto". Questo il commento di Guglielmo Angelozzi, presidente dell'Acadi - Associazione concessionari apparecchi da intrattenimento, al convegno sul gioco alla Camera dei deputati.

 

"Siamo d'accordo anche sulla razionalizzazione dell'offerta, ma si deve accompagnare con una evoluzione tecnologica che possa far sì che si proibisca in maniera ancora più decisa il gioco minorile e si abbia un controllo ancora più stringente dello Stato. Esiste una tecnologia anche italiana che potrebbe far ripartire un indotto. A questo si deve accompagnare un sistema di sanzioni forti e incisive. Gli imprenditori hanno bisogno di regole certe e chiare anche per tutelare i milioni di investimenti fatti. Se facciamo tutto questo sicuramente gli enti locali avranno bisogno di intervenire con meno frequenza. C'è un concetto di sicurezza che travalica quello di distanza e che può essere coadiuvato anche dall'uso della tecnologia", conclude il presidente Acadi.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.