Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Castelfranco Veneto: 'Tasi aumentata per chi ha le slot'

  • Scritto da Fm

L'assessore di Castelfranco Veneto Franco Pivotti annuncia aumento della Tasi per i locali che non rinunciano alle slot, ma niente norme su orari e distanze

 

"Siamo in attesa di vedere cosa deciderà di fare il Governo per contrastare il gioco patologico e impedire che i Comuni vadano a ruota libera su questo tema, con provvedimenti spesso a macchia di leopardo". Va controcorrente Franco Pivotti, assessore al Bilancio di Castelfranco Veneto (Tv) intervistato da Gioconews.it.

 

LA SPADA DI DAMOCLE DEI TAR - "Stiamo valutando l'ipotesi adottare nel 2016 delle misure fiscali nei confronti di chi installa le slot nei propri locali. Pensiamo ad un aumento della Tasi, e all'identificazione - attraverso un logo - degli esercenti virtuosi. Poi faremo campagne informative, ma niente regolamenti su orari o distanze dai luoghi sensibili", precisa l'assessore. "Molte amministrazioni hanno scelto questa strada, ma poi si sono dovute scontrare con ricorsi al Tar, che in alcuni casi sono stati favorevoli e in altri no. Per questo aspettiamo di vedere cosa succederà e cosa farà il Governo".


L'INTERPELLANZA NO SLOT - Sullo sfondo, nell'ultimo consiglio comunale di Castelfranco Veneto c'è l'interpellanza presentata dai consiglieri Tiziana Milani e Stefano Stradiotto, del gruppo 'Castelfranco città aperta', per chiedere alla giunta di dare attuazione alla delibera con cui la Giunta nel 2013 si è impegnata a condurre delle azioni concrete per il contrasto al gioco patologico.
"Due anni fa, la precedente amministrazione aveva aderito al Manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d'azzardo, ma non ha mai emanato provvedimenti in materia", ricorda a Gioconews.it Tiziana Milani. "Nel frattempo la Regione Veneto ha approvato una norma che concede ai Comuni di dotarsi di specifici regolamenti no slot, quindi vorremmo seguire quella strada. Ben vengano le rassicurazioni dell'assessore e della Giunta sugli sgravi fiscali". 
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.