Logo

Imprenditore slot si dà fuoco nel maceratese, il cordoglio del settore

Imprenditore nel settore delle slot machine si dà fuoco davanti al cimitero di Pieve Torina, nel maceratese. Il cordoglio del settore. 

Si è ucciso davanti al cimitero di Pieve Torina, in provincia di Macerata. E' successo ieri, 17 febbraio, quando un imprenditore nel settore delle slot machine, Silvio Migliaccio, ha messo in atto questo gesto estremo, dandosi fuoco. Pare avesse problemi con la sua impresa. Stando alle prime testimonianze raccolte dai carabinieri di Camerino, l'uomo era preda da tempo di preoccupazioni finanziarie.

L’associazione nazionale Sapar "ha appreso con dolore la notizia della morte di Silvio Migliaccio. In questo particolare periodo di estrema crisi che sta coinvolgendo tutto il settore giochi, l’estremo gesto compiuto dal socio Sapar lascia tutti noi particolarmente sconvolti e impotenti di fronte alla disperazione che sta colpendo numerosi addetti del settore, a causa di una politica economica estremamente rigida nei confronti di un solo comparto industriale. A tutta la famiglia Migliaccio porgiamo le nostre più sentite condoglianze".

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.