Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Slot imposte dai Casalesi, Sapar: 'Tuteleremo nostro nome'

  • Scritto da Redazione

Coinvolto anche un socio Sapar nell'operazione su slot e clan dei Casalesi, l'associazione annuncia avvio procedure precauzionali in attesa di giudizio.

"L’Associazione avvierà tutte le procedure precauzionali a tutela dell’associazione in attesa del giudizio definitivo". Questo il commento dell'associazione nazionale Sapar all’arresto, durante Enada Primavera, di uno dei suoi soci coinvolto in una operazione di Carabinieri e Polizia che ha scoperto il controllo di sale giochi e scommesse e imposizione di slot da parte di soggetti legati al boss Michele Zagaria, del clan dei Casalesi.

 


I reati contestati ai cinque imprenditori e commercianti oggetto di un'ordinanza di custodia cautelare emessa su richiesta della procura distrettuale antimafia sono associazione mafiosa, concorso esterno in associazione mafiosa, concorrenza illecita e ricettazione, aggravati dalle finalità mafiosa. Le forze dell'ordine hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo di beni mobili e immobili per un valore di circa un milione di euro


Le indagini condotte dai carabinieri del Ros e del comando provinciale di Caserta e la Squadra mobile della stessa città hanno documentato il controllo di sale giochi e centri scommesse nonché l'imposizione e la distribuzione esclusiva delle slot machine in alcuni comuni della provincia di Caserta.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.