Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Abruzzo, primo corso di formazione per i preposti di sala slot e Vlt

  • Scritto da Redazione

Il 16 giugno, a Teramo, si terrà il primo corso di formazione dell'Abruzzo per i preposti di sala slot e Vlt.

Arriva per la prima volta in Abruzzo, a Teramo, presso il Palace Cafè di San Nicolò a Tordino, il corso di formazione professionale per i preposti di sala, promosso da New Slot srl, HBG Connex S.p.A. (società del Gruppo HBG Gaming, concessionaria della rete telematica degli Apparecchi da intrattenimento) in collaborazione con Articolo 1 - Società di servizi dedicati alle risorse umane e l’associazione As.tro.

Il 16 giugno, dalle ore 9.00 fino alle 17.30, professionisti in materia legale, socio sanitaria e di comunicazione forniranno al personale addetto alla gestione delle sale dedicate alla raccolta di gioco mediante new slot e videolotterie i più efficaci strumenti informativi per il raggiungimento di un’adeguata conoscenza delle regole che disciplinano attualmente l’operatività quotidiana, il rapporto con le istituzioni, il concessionario e il giocatore. L'obiettivo di fondo è arricchire il percorso formativo e di aggiornamento professionale degli operatori del gioco lecito, attraverso un format multidisciplinare.

 

Il corso è articolato in quattro moduli: le principali caratteristiche tecniche che contraddistinguono gli apparecchi da intrattenimento (Vlt e New Slot) e sistema normativo del gioco lecito in Italia, a cura di Giada Patarini, responsabile del Customer Service di HBG Gaming; inquadramento normativo dei ruoli e delle responsabilità previste in capo alla figura del preposto di sala, a cura dell’avvocato Michele Franzoso, responsabile del Centro Studi dell’Associazione As.Tro; l’impatto sociologico del gioco: come riconoscere e prevenire la sindrome del gioco d’azzardo patologico e presentazione dell’applicazione del concetto della 'promozione della salute' nel gioco a cura dello psicologo Benedetto Micheli; la policy di comunicazione per un’azienda che opera nel settore del gioco lecito, a cura di Alessio Crisantemi, direttore responsabile Gioconews.

In un mercato in continua evoluzione che ha assunto, nel corso degli anni, un peso specifico sia in termini economici che occupazionali, con un inevitabile impatto sociale sulle comunità locali, è anche compito del concessionario di Stato delineare un percorso di qualità e legalità dell’offerta di gioco pubblico al fianco dei propri partner, nella consapevolezza che soltanto il pieno rispetto delle regole del gioco è in grado di trasformare una sala da gioco in una location di alto profilo.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.