Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gioco 'fuori orario', sanzioni per migliaia di euro a Ferrara

  • Scritto da Redazione

Controlli interforze a Ferrara: sanzionati locali per gioco 'fuori orario' e mancata frequenza dei corsi di formazione obbligatori.

 


Sessanta punti di gioco, sale Vlt, sale scommesse e Ctd monitorati con alcune migliaia di euro di sanzioni comminate per apparecchi accesi 'fuori orario' e corsi di formazione obbligatori non frequentati. Questo l'esito di una serie di controlli amministrativi svolti da Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza nella Provincia di Ferrara, con la collaborazione dell’Agenzia dei Monopoli.


L'operazione interforze si è svolta nel'ambito dell attività di contrasto al fenomeno delle scommesse e gioco illegale, per verificare il rispetto della legge regionale sul Gap dell'Emilia Romagna, che con la recente modifica con la legge n. 18 dell’ottobre 2016, ha dato particolare risalto al contrasto del gioco patologico disciplinando per i titolari delle autorizzazioni ex art. 88 Tulps rilasciate dal Questore e per i loro rappresentanti in licenza, l’obbligo di assolvere alla formazione, sui rischi del gioco patologico e sulla rete di sostegno, predisposti dalle Ausl.


In passato, si legge in una nota della Polizia, "la Questura di Ferrara aveva sanzionato una sola attività presso i Lidi Ferraresi per la mancanza di questi corsi da parte di un operatore e il costante controllo e monitoraggio dell’intera provincia aveva rilevato una percentuale di adesione pari al 90 percento. In città è stata riscontrata un altro esercizio 'irregolare' che non si è adeguato alla predetta normativa e verranno valutati dal Questore anche provvedimenti di sospensione della licenza. In Provincia, dove hanno operato Carabinieri e Guardia di Finanza, si sta valutando l’esito dei controlli disposti dal Questore e non è escluso che altri esercizi vengano sanzionati.
Oltre questo aspetto, sono state elevate sanzioni in violazione all’ordinanza del Comune di Ferrara che impone lo spegnimento di slot e Vlt dalle 21 alle 9 del giorno seguente e dalle 13 alle 15.30 e anche in questo caso poiché una sala dedicata era già stata sanzionata nel recente passato, il Questore valuterà l’adozione di un provvedimento di sospensione della licenza".

Durante i controlli, prosegue la nota, "particolare attenzione è stata riservata alle attività di offerta di giochi per il tramite di qualunque tipologia di apparecchi, situati in esercizi pubblici, idonei a consentire la connessione telematica al web (i cosiddetti totem) senza trovare apparecchi illegali sul territorio ferrarese.
In totale le sanzioni fino ad ora rilevate ammontano ad alcune migliaia di euro (per la mancata effettuazione del corso sul Gap viene applicata una sanzione amministrativa pari a 3.333 euro per ogni addetto e per l’indebito utilizzo di apparecchi in orari non consentiti 50 euro per ogni macchina accesa)".
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.