Logo

Cds: sì a decadenza concessione sala gioco a Bolzano

Il Consiglio di Stato ha confermato la decadenza della concessione per una sala gioco di Bolzano.

Respinto, dal Consiglio di Stato, il ricorso della società Allstar contro l’ordinanza del Tar Bolzano, dando così seguito alla decadenza della concessione per una sala videolottery disposta dalla Provincia. Secondo i giudici sono "condivisibili le motivazioni poste a base dell’impugnata ordinanza reiettiva dell’istanza cautelare proposta in primo grado, non incrinate in modo decisivo dai motivi d’appello".

In una nota il sindaco di Bolzano, Renzo Caramaschi, rende noto che "il Consiglio di Stato, con ordinanze n. 777, 778 e 779/2017, ha confermato le chiusure per le sale giochi di via Claudia Augusta 49, via Torino 80, via Perathoner 2/C ritenendo condivisibili le motivazioni del Tar che avevano respinto l'istanza di sospensione dei provvedimenti di chiusura". Per tali motivazioni "dovranno rimanere chiuse".
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.