Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Curcio (Sapar): 'Bene moratoria, da Toti scelta di buon senso'

  • Scritto da Redazione

Il presidente Sapar, Raffaele Curcio, commenta l'approvazione dell'emendamento sul gioco da parte del consiglio regionale della Liguria.

“Una scelta di buon senso, che finalmente apre la possibilità di un confronto serio, scevro da pregiudizi e lontano da approcci ideologici che nulla hanno a che fare con la tutela dei giocatori e la necessità di un riordino dell’offerta di gioco, in Liguria e nell’intero Paese”.


E’ quanto afferma Raffaele Curcio, presidente Sapar – l’Associazione Nazionale Servizi Apparecchi per le Pubbliche Attrazioni Ricreative che rappresenta in Italia circa 1.700 imprese, con un indotto di circa 200.000 lavoratori – commentando il via libera da parte del Consiglio Regionale della Liguria alla proroga di un anno dell’entrata in vigore della legge regionale sul gioco.

“Ringraziamo il presidente Toti e l'assessore Rixi per l’equilibrio e il senso di responsabilità con il quale è stato finora affrontato questo argomento così complesso. L’entrata in vigore della legge regionale avrebbe avuto conseguenze pesanti per aziende e lavoratori del settore, con effetti estremamente negativi in termini occupazionali. Senza dimenticare il colpo che sarebbe stato inflitto al gioco legale, a tutto vantaggio dell’offerta illegale. “Adesso – conclude Curcio – è il momento di aprire un tavolo di confronto serio. Sapar è disponibile a dare il proprio contributo, per raggiungere un equilibrio virtuoso tra la tutela sociale, il contrasto al gioco patologico e la difesa dei posti di lavoro e delle attività aziendali e commerciali della regione”.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.