Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

New slot: via ai corsi di formazione per operatori nelle Marche

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Dopo l'attuazione della Legge regionale sul gioco, parte il ciclo di formazione obbligatorio per gli operatori del settore con le prime proposte nelle Marche.

 

All'indomani dell'Approvazione delle "linee guida per la formazione obbligatoria degli esercenti e del personale impiegato nelle sale da biliardo o da gioco, nonché negli altri esercizi commerciali o pubblici o circoli privati ed associazioni o nelle aree aperte al pubblico, autorizzati alla pratica del gioco o all'installazione di apparecchi da gioco”, in attuazione della Legge Regionale delle Marche sul gioco pubblico, sono disponibile le prime date per i corsi promossi da Articolo1 in collaborazione con Cometa, la società di formazione accreditata in Regione e riconosciuti dall'istituzione locale.

Gli operatori sono tenuti a frequentare obbligatoriamente corsi di formazione entro un anno dall'entrata in vigore della Legge regionale, (ai sensi degli articoli 8 e 16 della Legge numero 3 del 7 febbraio 2017).
 
I CORSI DI ARTICOLO1 - Le prime tappe si svolgeranno a Fano, il 23 e il 30 ottobre, poi il 6 novembre. Per poi passare ad Ancona il 13, il 20 e il 27 novembre, quindi a Macerata, il 4, l'11 e il 18 dicembre. E Poi ripartire ad anno nuovo da San Benedetto, il 15, il 22 e il 29 gennaio, e poi tornare ad Ancona il 5, il 12 e il 19 febbraio.
 
COSA DICE LA LEGGE - La legge regionale n. 3 del 07/02/2017 "Norme per la prevenzione e il trattamento del gioco d'azzardo patologico e della dipendenza da nuove tecnologie e social network" dispone misure finalizzate alla prevenzione e al trattamento del gioco d'azzardo patologico (GAP) e della dipendenza da nuove tecnologie e social network, nonché delle patologie correlate, con particolare riferimento alle fasce più deboli e maggiormente vulnerabili della popolazione. 
Ai fine della conoscenza, della prevenzione dei rischi connessi al GAP e per favorire un approccio al gioco consapevole e responsabile, nonché alla conoscenza della normativa in materia, l'art. 4, comma 1 lett. e) della citata legge prevede l'organizzazione di corsi per la formazione degli esercenti e del personale impiegato nelle sale da biliardo o da gioco, nonché negli altri esercizi commerciali o pubblici o circoli privati ed associazioni o nelle aree aperte al pubblico, autorizzati alla pratica del gioco o all'installazione di apparecchi da gioco, ai sensi degli articoli 86 e 88 del regio decreto 18 giugno 1931 n. 773 (approvazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza). 
In particolare, l'art. 16 della citata legge dispone che la Giunta regionale, d'intesa con l'Anci Marche, sentite le Organizzazioni di categoria e la competente Commissione consiliare, disciplini le modalità per l'attivazione dei corsi di formazione.
 
Share