Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

As.Tro: 'Piemonte, segnalare prodotti di gioco illegali'

  • Scritto da Redazione

L'associazione As.Tro invita operatori ed esercenti a segnalare la presenza di prodotti di gioco illegali nei pubblici esercizi del Piemonte.

"Siamo alle solite: dopo i casi censiti nella Provincia autonoma di Bolzano e nella provincia di Padova (solo per citarne qualcuno), anche in Piemonte, si assiste ai primi effetti della ‘rimozione-forzata’ dei congegni da gioco leciti. Dopo l’entrata in vigore della Legge Regionale n.9/2016 che, di fatto, ha sancito l’espulsione dell’offerta di gioco legale presente in bar e tabacchi, sta riposizionandosi quella illegale e clandestina. In Associazione stanno arrivando le prime segnalazioni sulla presenza di congegni illeciti nei pubblici esercizi piemontesi (con tanto di agenti commerciali che lasciano bigliettini da visita per assistenza tecnica e legale)".

Lo scrive, in una nota l'associazione As.Tro, che torna sulle conseguenze dell'attuazione della legge del Piemonte sul Gap.


"Siamo alle solite: le postazioni-gioco prima occupate dal prodotto pubblico, oggi, rischiano di essere sostituite da prodotti illeciti di varia natura, ovvero da congegni irregolari più aggressivi delle Awp di Stato, privi di qualsiasi controllo su puntate e vincite, totalmente sottratti al fisco e non tracciabili. In ragione di ciò, Astro invita gli operatori e gli esercenti a segnalare la presenza – o l’offerta di installazione - di detti congegni all’interno dei pubblici esercizi in Piemonte attraverso una comunicazione alla casella di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Sarà, quindi, cura dell’Associazione veicolare le segnalazioni ai rappresentanti politici della Regione affinchè, preso atto di tale risultanza, intervengano oltre che alle forze dell’ordine deputate alla repressione di simili fenomeni".
 
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.