Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Romano (Codere Italia): 'Gap si contrasta solo con il gioco legale'

  • Scritto da Redazione

Codere Italia a Torino per l’incontro formativo regionale organizzato dalla Società Italiana Tossicodipendenze su Gap e gioco responsabile.

"È una grossa opportunità poter partecipare a questo evento in un momento così delicato per il settore del gioco legale in Piemonte", dichiara Imma Romano, responsabile Relazioni istituzionali di Codere Italia, commentando l'adesione del gruppo a “Disturbo da Gioco d’Azzardo: il contenimento e la responsabilizzazione dell’offerta come strategia di limitazione dei rischi, la protezione e la cura dei soggetti vulnerabili”, evento formativo regionale organizzato oggi, 7 dicembre, a Torino dalla Sitd - Società Italiana Tossicodipendenze - Sezione Piemonte e Valle d’Aosta .


"Abbiamo raccolto con entusiasmo l'invito del dottor Paolo Jarre, presidente Sitd Sezione Piemonte-Valle d’Aosta, con il quale abbiamo avuto modo di confrontarci in questi mesi e di mostrargli le attività e le iniziative intraprese da Codere in relazione al tema del gioco responsabile. Il gioco patologico può essere contrastato soltanto attraverso il gioco legale. Il nostro auspicio è che altri rappresentanti degli enti locali vorranno seguire l’esempio del dottor Jarre e condividere un progetto in sinergia con gli operatori legali, che consenta di mettere in campo azioni mirate sui giocatori patologici e problematici, senza mettere gli altri giocatori nelle condizioni di doversi rivolgere ai circuiti illegali perché i prodotti di gioco legali e certificati sono preclusi da inutili proibizionismi".
 
 
"Questa mattina, in questa stessa sede – continua Romano – il sottosegretario On. Pier Paolo Baretta ha nuovamente sottolineato il valore dell'accordo sottoscritto in Conferenza unificata. Non possiamo che essere d'accordo con lui nell'auspicare che l'armonizzazione delle normative territoriali giunga al più presto e che si possa finalmente operare in modo omogeneo su tutto il territorio nazionale, nel pieno rispetto delle regole e dei giocatori".
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.