Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sospensione licenza gioco, Tar Marche: 'Nessuna urgenza'

  • Scritto da Fm

Il Tar Marche respinge il ricorso di un'esercente contro la sospensione dell'installazione di apparecchi da gioco in uno stabilimento balneare.

"Con riguardo alla sospensione delle attività gestite dalla società ricorrente, tale misura è stata disposta a decorrere dalla data di notifica dell’atto impugnato - avvenuta in data 7 dicembre 2017 – mentre la domanda di misura cautelare monocratica è stata depositata solo il 13 febbraio 2018; di conseguenza che non sembrano sussistere le condizioni di estrema gravità ed urgenza richieste dal richiamato articolo 56 per l’adozione di una misura cautelare monocratica".

Lo afferma il Tar Marche nel respingere la domanda di misure cautelari provvisorie presentata da un'esercente contro il Comune di Ancona, per l'annullamento, previa sospensione dell'efficacia, del provvedimento con cui l'ha diffidata a provvedere alla rimozione a proprie spese di alcune opere realizzate sull'area demaniale marittima della spiaggia di Palombina e ha disposto la sospensione delle attività di stabilimento balneare, somministrazione di alimenti e bevande, installazione di apparecchi e congegni da intrattenimento quale attività accessoria alla somministrazione.
Quindi i giudici hanno fissato – ai fini della trattazione collegiale della domanda di sospensione cautelare presentata ai sensi dell’articolo 55 cod. proc. amm. - la camera di consiglio del 7 marzo 2018, nella quale l’istanza potrà essere discussa con il contraddittorio delle parti.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.