Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

As.Tro: 'Treia, prosegue formazione amministratori e polizia sul gioco'

  • Scritto da Redazione

Venerdì 13 aprile a Treia (Mc) nuovo appuntamento con la formazione sul gioco per amministratori locali e forze dell'ordine promosso da As.Tro.

Dopo il positivo riscontro alla prima edizione, si svolgerà a Treia (Mc) il prossimo venerdì, 13 aprile alle ore 9.30, il secondo corso di formazione per amministratori locali e forze dell’ordine organizzato da As.tro in collaborazione con Gmg Games.

L’evento formativo - che rientra nel progetto di collaborazione tra gli operatori della filiera e le istituzioni locali sostenuto da As.Tro - sarà gratuito ed avrà come destinatari principali il personale dei Suap, gli uffici per le attività produttive e il commercio delle amministrazioni locali e le forze di polizia.

Il corso, della durata di tre ore, sarà un valido strumento per le istituzioni che consentirà di conoscere l’intero settore dei giochi - non solo slot e Vlt -, mostrando a coloro che si occupano di effettuare i controlli sull’offerta di gioco quali sono gli aspetti da verificare e monitorare.

 

Relatore dell’evento sarà Claudio Bianchella, già funzionario Adm Marche e membro del Centro Studi As.tro, che tratterà i punti di maggior interesse, a cominciare da una panoramica su tutta l’offerta di gioco pubblico (lotto, lotterie, gratta e vinci, superenalotto, bingo etc) per poi centrare l’attenzione sulle new slot, sulle Videolottery e sulle agenzie di scommesse fino a concludere con un focus sulle principali tipologie di gioco irregolari presenti nel mercato, senza tralasciare un’analisi fondamentale sul ruolo svolto dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.
 
 
"Essendo la materia del gioco legale delicata e particolarmente complessa, ma nello stesso tempo poco conosciuta, As.Tro, attraverso questo percorso, ha ritenuto fondamentale mettersi a disposizione di tutti coloro che sono chiamati a regolamentare e/o controllare il comparto del gioco con vincita in denaro divenuto, negli ultimi tempi, uno dei principali argomenti di discussione in numerosi dibattiti di natura politica e sociale. A conferma della volontà delle aziende rappresentate da As.Tro di affiancare le Istituzioni, l’auspicio è che, attraverso un percorso comune, la sinergia tra operatori del gioco lecito ed istituzioni possa generare un programma condiviso ma soprattutto efficace a contrastare le criticità legate al gioco, tutelando, al contempo, l’industria sana del gioco lecito, unico presidio di legalità sul territorio", si legge in una nota dell'associazione.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.