Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Boccioletti: '30 maggio al Tar udienza su legge gioco dell'Emilia Romagna'

  • Scritto da Redazione

Il 30 maggio udienza alla seconda sezione del Tar regionale dell'Emilia Romagna sulla legge sul gioco.

Mercoledì 30 maggio si terrà un’importante udienza alla seconda sezione del Tar regionale dell'Emilia Romagna. Lo comunica all'associazione As.Tro l'avvocato Filippo Boccioletti del Foro di Bologna, l’amministrativista che sta coadiuvando l'associazione nell’affrontare le problematiche connesse all’effetto espulsivo della legge regionale.

Il ricorso che il professionista tratterà, infatti, attiene alla prima domanda cautelare dedicata ad un provvedimento di chiusura di una sala dedicata insediata nel Comune di Imola.
Il provvedimento comunale è stato emanato dall’amministrazione locale in seguito alla mappatura dei luoghi sensibili ed in conseguenza dell’ubicazione dell’esercizio ad una asserita distanza inferiore ai 500 dai “presunti” luoghi sensibili.

Boccioletti evidenzia come "le censure sollevate incidano sull’operato della pubblica amministrazione che ha voluto espungere, in modo definitivo dal territorio comunale, il gioco lecito, senza indicare luoghi alternativi in cui trasferire l’attività (ma in realtà ve ne sono?), senza illustrare i criteri seguiti nell’esercizio dell’azione amministrativa ed in palese violazione delle direttive fissate nell’intesa della Conferenza Unificata del 7 settembre 2017".
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.