Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Legge Gap Emilia Romagna al Cds, As.Tro: 'In ballo sorte del gioco lecito'

  • Scritto da Redazione

As.Tro interviene ad adiuvandum davanti al Consiglio di Stato per la pronuncia sulle sale gioco chiuse in attuazione della legge sul Gap dell'Emilia Romagna.

 

Domani, 5 luglio, nelle aule del Consiglio di Stato si deciderà la sorte del gioco lecito in Emilia Romagna e delle migliaia di imprenditori, di dipendenti e delle loro famiglie che legittimamente operano nel settore.

L'associazione As.tro è intervenuta nel giudizio in rappresentanza dei propri associati con il patrocinio dell’avvocato Filippo Boccioletti, che sottolinea: “La pronuncia dei giudici di Palazzo Spada è decisiva e la sola a poter rendere giustizia in questa vicenda che vede come uniche vittime gli operatori del gioco d’azzardo lecito”.

“Domani si decide il futuro delle sale gioco destinatarie dei provvedimenti di chiusura inviati dai Comuni emiliano-romagnoli che sono già efficaci o lo saranno nei prossimi giorni, di tutti quegli operatori che dovranno tirare giù la serranda anche perché i rispettivi territori comunali non offrono l’alternativa di delocalizzazione prevista in astratto dal legislatore ma in concreto impossibile in quasi tutti i comuni della regione per la massiccia presenza di luoghi sensibili e le limitazioni urbanistiche”, conclude il legale di As.tro.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.