Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Cds, perizia su leggi Bolzano: 'Gioco, elevate difficoltà insediamento'

  • Scritto da Fm

Depositata perizia chiesta dal Consiglio di Stato sulle conseguenze del distanziometro delle leggi provinciali di Bolzano sul Gap, l'avvocato Cardia sottolinea l'effetto espulsivo per i tabaccai.


È stata depositata la perizia del consulente tecnico d'ufficio nominato dal Consiglio di Stato, Cesare Pozzi, docente di Economia dell’impresa presso l’Università Luiss di Roma, per valutare l'impatto delle leggi della Provincia di Bolzano in materia di gioco.

Secondo quanto appreso informalmente da Gioconews.it, la perizia conferma, sia pure con grande prudenza, che una parte molto rilevante del territorio è interdetta al gioco dal distanziometro della normativa provinciale. Ed infatti, benche sia esposto che una certa superficie risulti insediabile, tuttavia, questa rappresenta una percentuale minima - meno del 5 percento - del territorio (ciò corrisponde a quanto ampiamente denunciato dai ricorrenti con il richiamo all'ormai celebre "effetto espulsivo" che vede il suo primo teorizzatore nel legale Geronimo Cardia (nel volume: "La questione territoriale").

 

Peraltro, detta percentuale risulterebbe così determinata tenendo conto dell'allargarmento delle maglie dell'ultimora, con l'aggiornamento dell'elenco dei luoghi sensibili il 29 maggio 2018, che ha portato la perizia a denunciare un'incertezza normativa dell'individuazione di tali luoghi.


Inoltre, la perizia conferma che le difficoltà di insediamento/spostamento delle attività di gioco sono elevate, al limite da renderlo impossibile e che le conseguenze sulla domanda di gioco vanno nella direzione opposta della tutela prevista dalla legge.
Quest'ultimo aspetto è forse quello piu importante in quanto mette l'accento sul fatto che il divieto introdotto dai distanziometri, soprattutto se sostanzialmente assoluto, incentiva e asseconda la compulsività dei giocatori patologici e problematici invece di contenere gli effetti del gioco d'azzardo patologico.
 
 
 
Sul tema Gioconews.it ha interpellato l'avvocato Geronimo Cardia, che pur mantenendo la riservatezza sul suo contenuto, raccomanda a tutti "una lettura attenta e approfondita di tutti i passaggi della perizia evitando di riassumere il lavoro di mesi in pochi e fuorvianti tweet che, avulsi dal contesto - ampio e complesso - possono solo portare fuori strada i cittadini, gli utenti e comunque chi li legge".
 
Inoltre, l'avvocato precisa, non a caso, che il 1° giugno è entrato in vigore l'effetto espulsivo per le tabaccherie a cui si applica il medesimo distanziometro oggetto della perizia, e  conferma che "la sostanziale totalità dei tabaccai della provincia di Bolzano sta ricevendo 'l'avviso di sfratto' perche collocati in aree vietaate. Pertanto, l'effetto espulsivo del distanziometro delle leggi della provincia di Bolzano sta eliminando dal territorio il canale distributivo delle Awp (ma anche dei corner scommesse) nelle tabaccherie della provincia. Se la percentuale non è del 99,9 percento ma è, per dire, del 96, questo non si chiama effetto espulsivo?".
 
Share