Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sala gioco vicina a casa di riposo, Tar Piemonte conferma stop

  • Scritto da Fm

Il Tar Piemonte conferma i sigilli per alcuni apparecchi da gioco installati nelle vicinanze di una casa di riposo di Manta, in provincia di Cuneo.

 

"Non appare sussistente il profilo del 'pregiudizio grave e irreparabile' tenuto conto che nella domanda cautelare si fa riferimento a “un incasso giornaliero di non più di 100 euro”.

Questa una delle motivazioni con cui il Tar Piemonte ha respinto la domanda incidentale presentata dai titolari di una sala gioco contro il Comune di Manta (Cn) per il provvedimento con cui ha ordinato la chiusura degli apparecchi da gioco mediante l'apposizione dei sigilli e per il regolamento comunale “Norme per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d'azzardo patologico".

 


Secondo i giudici amministrativi, "in ogni caso le censure formulate nel ricorso appaiono efficacemente contrastate dalla difesa del Comune, con particolare riferimento: a) all’applicabilità anche alla sala oggetto di causa delle disposizioni di cui si discute; b) alla misurazione della distanza tra la sala in questione e la casa di riposo Maero".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.