Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Distante (Sapar): ‘Gioco, Regioni si assumano responsabilità dei danni’

  • Scritto da Ac

Domenico Distante, presidente della delegazione Puglia di Sapar, illustra ad Enada Roma la situazione del comparto alla luce della legge vigente sul gioco.

 

Roma - “La situazione che ci troviamo ad affrontare in Puglia è seriamente preoccupante perché c’è una volontà di portare avanti una legge regionale completamente restrittiva che è destinata a creare danni devastanti alle imprese ma anche ai cittadini. E non soltanto in termini di occupazione perché ci sono imprese costrette a licenziare, ma anche perché dove viene tolta una slot legale si lascia campo libero all’offerta illegale che si sta diffondendo su questi territori”.

A illustrare la situazione della Puglia è Domenico Distante, presidente della delegazione regionale di Sapar, intervenuto al convegno di Enada Roma dedicato al conflitto tra Stato e Regioni sul gioco pubblico.
 
 
“In Puglia abbiamo dimostrato che l’applicazione della legge regionale attraverso il distanziometro porterà alla scomparsa delle slot nel 92 percento del territorio, per un’espulsione praticamente totale e non una semplice restrizione”, conclude Distante.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.